Contratti e coperture assicurative in vigore per la responsabilità sanitaria





SISTEMA DI AUTORITENZIONE DEL RISCHIO SANITARIO VIGENTE NELLA REGIONE UMBRIA
(in ottemperanza agli adempimenti previsti dall’art. 10, comma 4, legge n. 24/2017)


A partire dal 27.10.2013, sulla base di uno studio di fattibilità elaborato dall’A.O. di Perugia e recepito dalla Giunta Regionale con D.G.R.U. 27 dicembre 2012 n. 1775, è in vigore nella Regione Umbria un progetto sperimentale di “Gestione unitaria del sistema assicurativo ed amministrativo dei sinistri e del contenzioso delle Aziende Sanitarie Regionali” attivato mediante atti normativi Regionali, quali, oltre alla predetta D.G.R.U. n. 1775, la Legge Regionale Umbria 9 aprile 2013, n. 8, e la D.G.R.U. 13 maggio 2013 n. 438. Di tale progetto l’Azienda Ospedaliera di Perugia è stata designata come Capofila. Sulla base dei suddetti atti normativi la durata del progetto de quo era stata inizialmente stabilita in un triennio (dal 27.10.2013 al 27.10.2016), all’esito del quale è intervenuta una proroga sino al 27.10.2020.

Nella sostanza, la predetta normativa ha introdotto un sistema di autoritenzione o autoassicurazione del rischio sanitario “allo scopo di mantenere un corretto rapporto di fiducia fra gli utenti e le istituzioni sanitarie pubbliche, per migliorare l'efficienza e la trasparenza dei relativi procedimenti, per ottimizzare la gestione delle risorse per tale tipo di rischio, nonché per conoscere le cause degli errori e ridurre gli eventi avversi prevenibili” (art. 3 legge regionale Umbria n. 8/2013) ed altresì allo scopo di contenere i costi assicurativi, divenuti negli ultimi anni non più sostenibili dal SSN a causa dell’eccessiva onerosità delle polizze assicurative per la copertura integrale dei rischi in campo di responsabilità medica e sanitaria.
Si è giunti così all’attuazione di un sistema di autoritenzione del rischio sanitario ripartito in tre fasce che, sulla base della Polizza RCT-O attualmente vigente, risultano determinate e gestite come segue.

In relazione al valore stimato del sinistro e in base alla fascia di riferimento, la gestione della controversia e la corresponsione del risarcimento eventualmente dovuto è affidata a diversi soggetti: Azienda sanitaria cui è rivolta la richiesta risarcitoria fino ad un valore di euro 70.000,00; Struttura Sovraziendale regionale fino ad un valore di euro 700.000,00; Compagnia assicuratrice oltre il valore di euro 700.000,00.

Conseguentemente, gli oneri risarcitori inerenti alla prima fascia rientrano nel bilancio di ciascuna Azienda sanitaria, la seconda fascia è a carico del “Fondo di Autoritenzione Regionale per il Risarcimento danni da responsabilità sanitaria in ambito sovraziendale” che copre anche i risarcimenti di terza fascia fino ad un ammontare di euro 700.000,00 (soglia c.d. di S.I.R. – self insurance retention), valore oltre il quale è prevista la copertura della Compagnia Assicuratrice (tale valore di S.I.R. era stato inizialmente determinato in euro 800.000,00 sulla base della Polizza RCT-O catastrofale vigente nel primo triennio di sperimentazione).

Come detto, il primo triennio di sperimentazione del sistema di autoritenzione del rischio sanitario nella Regione Umbria si è concluso in data 27.10.2016. Tuttavia, tale sperimentazione è attualmente in corso di prosecuzione in quanto con Legge Regionale 11 aprile 2016 n. 5 si è stabilito che “Il sistema di gestione dei rischi di responsabilità civile sanitaria delle aziende sanitarie regionali, in regime di autoritenzione dei rischi e gestione assicurativa ..., è previsto in via sperimentale per un massimo di sette esercizi finanziari con decorrenza dall’ esercizio finanziario anno 2013”. Pertanto, la Regione Umbria ha così disposto una proroga quadriennale del progetto sperimentale di autoritenzione del rischio sanitario sino al 27.10.2020”.

In virtù di tale proroga, all’esito di apposita procedura di gara attivata dall’Azienda Capofila, si è stipulata con la Compagnia AmTrust la Polizza RCT-O catastrofale come pubblicata nel presente sito internet.



Polizza IITOMM1600016 RCT-O Catastrofale



Data ultima pubblicazione: 19.10.2018