Terzo convegno nazionale Disinfection Day 2016

Spoleto ospita il Disinfection Day 2016, il terzo convegno nazionale sulle tecnologie, la normativa, la sicurezza e lo sviluppo nel campo della disinfezione.

Venerdì 21 ottobre 2016, infatti, al Chiostro di San Nicolò i maggiori esperti italiani si confronteranno su questo tema partecipando all’importante giornata di studio organizzata dall’UslUmbria 2. La disinfezione ha come fine la distruzione della flora batterica patogena in un determinato ambiente o substrato. Negli ultimi anni le tecniche di disinfezione si sono arricchite di nuove metodologie, ma nel contempo sono emerse nuove forme di resistenza batterica. La lotta alle infezioni ospedaliere passa attraverso l'applicazione e il costante aggiornamento di queste pratiche.

L’uso dei moderni metodi di pulizia e dei migliori prodotti presenti sul mercato non garantisce un effetto certo e affidabile di riduzione della carica batterica se non è associato ad un progetto complessivo che tenga conto dei fattori organizzativi, formativi e ambientali presenti nelle strutture socio-sanitarie.

L’uso indiscriminato dei disinfettanti può determinare inquinamento ambientale e un aumento ingiustificato dei costi. La situazione congiunturale, ma anche la normativa sempre più stringente negli ultimi anni, impone di affrontare l’argomento in modo multidisciplinare allo scopo di non disperdere le risorse e di non danneggiare l’ambiente. Da qui la necessità di attuare strategie per una  disinfezione sostenibile. L’applicazione delle nuove tecnologie in un'ottica multidisciplinare può costituire anche un elemento di sviluppo economico. 


(M.S. 10.10.2016) 





3° Convegno Nazionale Disinfection Day 2016 Tecnologie, Normativa, Sicurezza, Sviluppo

Spoleto Chiostro di San Nicolò
Venerdì 21 ottobre 2016


Consulta il pieghevole


Ultimo aggiornamento: 14/10/2016