Al via a Spoleto i corsi Afa per combattere il mal di schiena





SPOLETO -  E’ scientificamente provato che numerose condizioni di morbosità e disabilità possono essere prevenute attraverso comportamenti e stili di vita sani dove l’attività fisica viene riconosciuta come un fattore determinante.  

Se questo è vero per il soggetto sano, lo è ancora di più per quello malato.

E’ stato dimostrato infatti che, in molte malattie croniche, il processo disabilitante è aggravato dalla sedentarietà, che spesso diventa causa di nuove limitazioni funzionali.

Questo circolo vizioso può essere corretto con adeguati programmi di attività fisica regolare e continuata nel tempo.

 

Per questo motivo il distretto di Spoleto dell’Azienda Usl Umbria 2 informa gli assistiti che riprenderanno oggi, giovedì 3 dicembre, presso Il Centro Sociale di San Carlo di Spoleto, i corsi di attività fisica adattata (AFA) "Mal di schiena".

Gli appuntamenti sono programmati il martedì e il giovedì con possibilità di frequenza in due orari: dalle 17,30 alle 18,30 e dalle 18,30 alle 19,30.

I corsi verranno svolti dal dottor Leonardo Graziani, laureato in Scienze e Tecniche delle attività motorie preventive ed adattate, a cui ci si può rivolgere per le adesioni e per ulteriori informazioni tramite il n° telefonico 366.3715426.



(A.T. 3.12.2015)





RASSEGNA

Il Corriere dell'Umbria

Spoleto ON LINE


Ultimo aggiornamento: 14/12/2015