II° Giornata Regionale della sicurezza stradale

La giornata regionale della Sicurezza Stradale è stata istituita dalla Legge Regionale LEGGE REGIONALE 17 aprile 2014 , n. 8 “Disposizioni per la sicurezza stradale”, art. 9, ed è il frutto del lavoro di vari Enti ed Istituzioni regionali che lavorano nel campo della raccolta dati e della prevenzione del fenomeno presenti nell’ambito della Consulta Regionale sulla Sicurezza Stradale istituita dall’art. 5 della legge regionale. Le USL dell’Umbria partecipano ai lavori della Consulta tramite loro rappresentanti

Il ruolo della sanità e delle USL nella prevenzione degli incidenti stradali e delle loro conseguenze sulla salute umana

Gli incidenti stradali, fino agli inizi del 2000 erano considerati fattori “innovativi”, rispetto ai tradizionali fattori di rischio di cui si occupava la sanità pubblica (quali inquinamento atmosferico ed inquinamento acustico).

Oggi, a seguito di un’importante opera di sensibilizzazione effettuata agli inizi degli anni 2000 dall’OMS, dalle Nazioni Unite e da parte dell’Unione Europea, che hanno avviato azioni programmate in tutti gli Stati membri per la riduzione delle morti per incidente stradale con due distinti programmi di azione 2001-2010 e 2011-2020, anche le strutture sanitarie hanno posto attenzione all’impatto diretto sulla salute umana che gli incidenti stradali esercitano in termini di mortalità, morbosità e lesività. Inoltre si è puntata l’attenzione anche sui costi sociali e sanitari che gli incidenti stradali determinano e sull’importanza di avviare azioni di prevenzione per ridurre il danno da incidente stradale e per ridurre conseguentemente anche la spesa sanitaria nel nostro Paese, ormai divenuta non più sostenibile.


Manifesto in gioco per la vita

Manifesto sui I fatti sulla strada Versione USL Umbria2

Rapporto Epi Sulla buona strada

Alcol e guida GRSS_2019

Manifesto incidente non è fatalità

Quando e come chiamareil 118


Ultimo aggiornamento: 11/10/2019