Orvieto, taglio del nastro per sede consultorio e risonanza magnetica



ORVIETO - Taglio del nastro, alla presenza delle massime autorità civili e religiose, della nuova sede del consultorio del distretto di Orvieto e della risonanza magnetica, macchinario di ultima generazione in dotazione al presidio ospedaliero “S. Maria della Stella”.


L’evento si è aperto con l'inaugurazione della nuova sede del consultorio, in via Angelo Costanzi, nella palazzina della Concessionaria Olivetti Automazione Ufficio. La nuova sede del Consultorio dell’Azienda Usl Umbria 2, ormai pienamente operativa, è una struttura moderna, funzionale, accogliente. Proprio in questi giorni ha ricevuto dall'associazione Elisa Lardani Marchi un'importante donazione per gli arredi della sala allattamento al seno, intitolata alla giovane psicologa prematuramente scomparsa all’età di 37 anni, situata all'interno del Servizio. Con questo gesto, l’Associazione ha voluto sottolineare l'importanza della pratica dell'allattamento al seno che la stessa Elisa, anche per la sua professionalità, sosteneva con grande forza e determinazione. Gli arredi del consultorio, molto piacevoli e che miglioreranno l'accoglienza delle e degli utenti oltre alla fruizione degli spazi, tengono conto della misura sia della diade madre-bambino che dell'intrattenimento giocoso e, nello stesso tempo, educativo dei bambini nei primi anni di vita. Un angolo dedicato alla lettura è allestito per accogliere fratellini e sorelline al seguito delle madri che allattano, nel rispetto della delicatezza del momento senza però trascurare l'attesa dei bimbi più grandi.


La delegazione si è poi trasferita nel presidio ospedaliero "S. Maria della Stella" per il taglio del nastro della nuova risonanza magnetica presso il reparto di diagnostica per immagini. La risonanza magnetica dell'ospedale di Orvieto è una sofisticata macchina di 1.5 Tesla di potenza che si inserisce a pieno titolo nel già nutrito parco tecnologico in dotazione alle strutture ospedaliere umbre. In particolare la RM di Orvieto risulta essere gemella di quella utilizzata dai sanitari dell'Azienda Ospedaliera “S. Maria” di Terni. A fronte dello sforzo economico sostenuto, circa 900.000 euro, la nuova tecnologia risulta essere in grado di ridurre i tempi di attesa delle prestazioni in quanto molto veloce nell'eseguire le sequenze necessarie ad una corretta diagnosi così da soddisfare le richieste del territorio orvietano e di parte di quelle dell'Alto Lazio, che ad Orvieto fanno riferimento. Oltre ad eseguire esami diagnostici convenzionali, la nuova tecnologia riveste inoltre un ruolo importante sia in ambito oncologico per diagnosi, stadiazione, pianificazione e monitoraggio del trattamento, nonché in ambito neuroradiologico con possibili favorevoli ripercussioni sulla diagnosi e sul trattamento degli ictus, migliorando notevolmente la qualità di vita dei pazienti.


Gli interventi della presidente della Giunta regionale Catiuscia Marini, dell'assessore umbro alla Sanità Luca Barberini, del direttore generale dell'azienda Usl Umbria 2 Imolo Fiaschini (AUN Regione Umbria)

Il Comune informa - Sito web istituzionale Comune di Orvieto



Alla cerimonia di inaugurazione, officiata dal vescovo  della Diocesi di Orvieto - Todi mons. Benedetto Tuzia, sono intervenuti, tra gli altri, la presidente della Giunta regionale dell’Umbria Catiuscia Marini, l’assessore regionale alla sanità Luca Barberini, il sindaco di Orvieto nonché presidente della conferenza dei sindaci ambito sociale n. 12 Giuseppe Germani, l’assessore alla sanità del Comune di Orvieto Roberta Cotigni, l’assessore ai servizi sociali del Comune di Orvieto Cristina Croce, il direttore generale dell’azienda Usl Umbria 2 Imolo Fiaschini, il direttore sanitario Pietro Manzi, il direttore amministrativo Enrico Martelli, il direttore del distretto di Orvieto Teresa Manuela Urbani e direttore della struttura complessa di diagnostica per immagini Ugo Ciammella.



(A.T. 10.1.2019)



TUTTOGGI
UMBRIA JOURNAL
LA NAZIONE
UMBRIA NOTIZIE WEB
ORVIETO NEWS
ANSA
ORVIETO LIFE
UMBRIA ON
IL CORRIERE DELL'UMBRIA
UMBRIA DOMANI
ORVIETO SI



Ultimo aggiornamento: 12/01/2019