Ospedale di Foligno, garantita la continuità del servizio di interruzione volontaria della gravidanza



FOLIGNO - In risposta a quanto apparso sulla stampa locale e sui social network relativamente alle difficoltà del Servizio di Interruzione Volontaria di Gravidanza (IVG), il Direttore Generale dell’UslUmbria 2, Imolo Fiaschini precisa quanto segue.

“In seguito alla non prevista dimissione dal servizio di uno dei due medici non obiettori e a fronte della concomitante assenza per malattia dell’altro - ha spiegato il Direttore - nel mese di gennaio è stato necessario garantire le prestazioni utilizzando le altre strutture ospedaliere dell’UslUmbria 2 (Ospedale di Spoleto e di Narni-Amelia). Già da questo mese però sono state individuate risorse in grado di assicurare e dare continuità al servizio nel Presidio ospedaliero di Foligno, evitando quindi ogni disagio per l’utenza”.



(M.S. 1.2.2017)

 

 

 

 


Ultimo aggiornamento: 02/02/2017