Punti nascita ospedali di Foligno, Spoleto ed Orvieto, attivate tutte le misure possibili per reperire specialisti in Pediatria




Garantita la continuità assistenziale nei punti nascita dei presidi ospedalieri Usl Umbria 2 di Foligno, Spoleto ed Orvieto e massimo impegno per il reclutamento di nuove professionalità. Attivate tutte le misure possibili per reperire specialisti in Pediatria


TERNI - “Stiamo mettendo in campo tutte le misure possibili per favorire l’ingresso di nuovi specialisti in Pediatria per garantire la piena operatività del dipartimento Materno-Infantile e dei Punti Nascita dei presidi ospedalieri di Foligno, Spoleto ed Orvieto”.

Con queste parole il commissario straordinario dell’Azienda Usl Umbria 2 dr. Massimo De Fino intende rassicurare l’opinione pubblica in risposta ad ipotesi allarmistiche di ridimensionamento dei servizi di ostetrica, ginecologia e pediatria circolate in questi giorni.

“Non intendiamo nascondere le criticità che derivano principalmente dalla carenza di specialisti, con conseguente difficoltà a reperire nuove professionalità in grado di colmare le carenze di organico nei reparti - spiega il manager sanitario - ma assicuriamo il massimo impegno per garantire risposte concrete in tempi rapidi”.

La carenza di specialisti ospedalieri in Pediatria è avvertito in tutto il Paese con significative ripercussioni in tutte le regioni e nei territori.

L’Azienda Usl Umbria 2 sta affrontando il problema con l’attivazione di diversi istituti contrattuali che contemplano anche i contratti libero professionali e i contratti di convenzione con l’Azienda Ospedaliera “Santa Maria” di Terni e con l’Azienda Usl Umbria 1 che, insieme a concorsi ed avvisi pubblici, sono finalizzati a garantire l’erogazione delle prestazioni presso i reparti di Pediatria, con particolare attenzione ai Punti Nascita del “San Giovanni Battista” di Foligno, del “San Matteo degli Infermi” di Spoleto, del “Santa Maria della Stella” di Orvieto.

“Intendo anzitutto ringraziare gli specialisti ospedalieri ed i pediatri libero professionali che, malgrado le difficoltà, con impegno e abnegazione stanno garantendo la continuità dell’assistenza ostetrico-ginecologica e pediatrica in tutti i territori dell’azienda sanitaria - afferma il dottor Massimo De Fino - nonché i commissari della Usl Umbria 1 e dell’Azienda Ospedaliera di Terni con cui siamo impegnati, attraverso specifiche convenzioni e accordi di collaborazione, per implementare la dotazione organica nelle nostre strutture ospedaliere”.

“Al fine di aumentare la disponibilità nei Punti Nascita di professionisti e specialisti in Pediatria - conclude il commissario straordinario - intendiamo attivare una manifestazione di interesse, aperta nel periodo, per incarichi a tempo determinato e abbiamo deliberato, proprio nella giornata di ieri, l’indizione di un concorso pubblico per l’assunzione a tempo indeterminato di sei dirigenti medici specialisti in Pediatria per gli ospedali di Orvieto, Spoleto e Foligno”.

“Si tratta di misure concrete - conclude il dottor De Fino - che auspichiamo possano garantire in tempi brevi una più agevole copertura dei turni, maggiore sicurezza nei reparti e una migliore assistenza per i più piccoli e per le neo mamme”.




PERUGIA TODAY
UMBRIA CRONACA
ORVIETO SI

ORVIETO NEWS
UMBRIA LEFT
ANSA
RGU NOTIZIE
TUTTOGGI
LA NAZIONE
CORRIERE DELL'UMBRIA





             
                   
                                     (A.T. 6.2.2020)

Ultimo aggiornamento: 07/02/2020