Trevi, visita del commissario straordinario De Fino e del sindaco Sperandio nel centro di riabilitazione intensiva


TREVI - Il commissario straordinario dell'Azienda Usl Umbria 2 dr. Massimo De Fino e il sindaco di Trevi dott. Bernardino Sperandio hanno visitato, nei giorni scorsi, il Centro di riabilitazione intensiva di Trevi.

Il manager sanitario e il primo cittadino sono stati accolti dal direttore del dipartimento di riabilitazione dr. Mauro Zampolini che ha illustrato la storia del centro e l'importante attività  che viene svolta all'interno.
"I punti di forza della struttura di Trevi - ha spiegato - sono quelli dell'assistenza specialistica in riabilitazione (Neuroriabilitazione), della ricerca in ambito riabilitativo che ha portato negli anni a centinaia di pubblicazioni scientifiche e quello della formazione sia per i fisioterapisti che per gli specialisti in medicina fisica e riabilitativa".

Oltre all'organizzazione di base il commissario straordinario della Usl Umbria 2 e il primo cittadino di Trevi hanno potuto analizzare ed approfondire gli aspetti di innovazione rappresentati dalle attività di riabilitazione con l'esoscheletro e dai sistemi computerizzati per facilitare la ripresa dell'equilibrio, del cammino e della funzionalità dell'arto superiore.

Uno dei punti di forza della ricerca è quello della tele riabilitazione, applicata con strumenti sviluppati nell'ambito di finanziamenti europei.

Il dr. Zampolini, in condivisione con il dr. De Fino, ha auspicato la definizione di una legislazione che permetta una rapida implementazione della tele riabilitazione e della telemedicina nella pratica clinica quotidiana.

Al termine dell'incontro, il commissario straordinario dell'azienda sanitaria ha espresso apprezzamento sia per l'organizzazione assistenziale che per le prospettive di ricerca e formazione del centro assicurando l'intenzione di continuare a supportare lo sviluppo di questa esperienza. Sulla stessa linea anche il sindaco di Trevi che si è detto soddisfatto per le parole del commissario straordinario e ha rinnovato l'impegno del Comune a fare tutto ciò che è necessario per supportare il centro di riabilitazione.



CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE AZIENDA USL UMBRIA 2


Scarica e stampa

LOCANDINA "RIPARTIAMO SEMPRE PROTETTI E DISTANZIATI" vers. pdf
LOCANDINA "#RISPETTO" vers. pdf





 

#unopertuttituttiperuno 
Il decalogo delle buone regole per la fase due nella campagna della Questura di Terni, dell'Anci e della Usl Umbria 2













TUTTE LE NEWS






CONTATTI

  
Numero verde gratuito, in Umbria per fornire tutte le informazioni utili sui fattori di rischio dell'infezione coronavirus Covid-19. Gli specialisti rispondono alla cittadinanza dalle ore 8:00 alle ore 20:00 dal lunedì alla domenica, al numero 800.63.63.63 mentre, per le ore notturne, si può contattare il numero di pubblica utilità del Ministero della Salute 1500.


MEDICI DI MEDICINA GENERALE E PEDIATRI DI LIBERA SCELTA AZIENDA USL UMBRIA 2

SERVIZIO DI IGIENE E SANITA' PUBBLICA AZIENDA USL UMBRIA 2

CONTATTI GUARDIA MEDICA - CONTINUITA' ASSISTENZIALE







INFORMATI CORRETTAMENTE
MINISTERO DELLA SALUTE
REGIONE UMBRIA
ISTITUTO SUPERIORE DI SANITA'
EPICENTRO
PROTEZIONE CIVILE
AIFA
AZIENDA OSPEDALIERA DI PERUGIA

AZIENDA OSPEDALIERA DI TERNI
AZIENDA USL UMBRIA 1

AZIENDA USL UMBRIA 2








            
          
                       (A.T. 20/07/2020)

 

 

 

 


Ultimo aggiornamento: 21/07/2020