Sorveglianza di popolazione. Fattori di rischio




L’Azienda Usl Umbria 2 partecipa attivamente da alcuni anni alla messa a punto dei Sistemi di sorveglianza di popolazione dell’Istituto Superiore di Sanità, che poi sono diventati Nazionali.

Ricordiamo il Sistema PASSI, che riguarda la salute e i comportamenti a rischio delle persone fra 18 e 65 anni, il Sistema OKkio alla salute che riguarda la situazione nutrizionale e l’attività fisica dei bambini in età scolare (sperimentato per la prima volta ad Orvieto nel 2006), Il Sistema HBSC che riguarda lo stato di benessere e salute degli adolescenti ed infine il Sistema Nazionale Passi d’Argento (progetto sperimentato per la prima volta ad Orvieto e poi nella Regione Umbria capofila della ricerca).

L’invecchiamento della popolazione è un fenomeno globale che riguarda da vicino il nostro Paese, nel quale oltre una persona su cinque ha 65 anni e più. Il modo in cui ciascuna persona invecchia dipende da caratteristiche individuali,fattori genetici e ambientali, ma è fortemente influenzato anche da fattori sociali, dagli stili di vita e più in generale dalle opportunità di salute offerte dal proprio contesto di vita. La sorveglianza epidemiologica PASSI d’Argento (PdA) si propone come strumento per registrare le condizioni di salute e i bisogni di questo gruppo molto eterogeneo di popolazione, al fine di segnalarli tempestivamente a decisori e altri gruppi di interesse.


Ultimo aggiornamento: 07/03/2017