Indicatore di tempestività dei pagamenti


D. Lgs. 33/2013 Art. 33: INDICATORE DI  TEMPESTIVITA’ DEI PAGAMENTI

 

Ultimo aggiornamento: 29/04/2021


Le fatture relative alle forniture di beni, servizi, attività professionali sono liquidate e pagate secondo l’ordine cronologico delle stesse a condizione che:


- Il credito vantato dal fornitore sia certo, liquido ed esigibile

- Sia risultato positivo, se dovuto, il controllo previsto dall'art. 48bis del DPR 602/1973

- Siano stati forniti dal creditore tutti i dati necessari a soddisfare gli obblighi sulla tracciabilità dei flussi finanziari di cui agli artt. 3 e 6 della L. 13/8/2010 n. 136

- Sia risultata regolare la posizione contributiva del creditore in esito alla verifica del DURC (Documento Unico di Regolarità Contributiva)


L’indicatore di tempestività dei pagamenti è stato calcolato secondo le modalità stabilite dall’art.9 del DPCM 22 settembre 2014 pubblicato in G.U.R.I. n. 265 del 14 novembre 2014.



Indicatore tempestività dei pagamenti anno 2014

Indicatore tempestività dei pagamenti I trimestre 2015

Indicatore tempestività dei pagamenti II trimestre 2015 

Indicatore tempestività dei pagamenti III trimestre 2015

Indicatore tempestività dei pagamenti  IV trimestre 2015

Indicatore tempestività dei pagamenti anno 2015

Indicatore tempestività dei pagamenti primo trimestre 2016

Indicatore di tempestività dei pagamenti secondo trimestre 2016

Indicatore di tempestività dei pagamenti terzo trimestre 2016

Indicatore di tempestività dei pagamenti quarto trimestre 2016


Indicatore tempestività pagamenti anno 2016

Indicatore tempestività pagamenti primo trimestre 2017

Indicatore tempestività pagamenti secondo trimestre anno 2017

Indicatore tempestività pagamenti terzo trimestre anno 2017

Indicatore tempestività pagamenti quarto trimestre anno 2017

Indicatore tempestività pagamenti anno 2017

Indicatore tempestività pagamenti primo trimestre 2018

Indicatore tempestività pagamenti secondo trimestre 2018

Indicatore tempestività pagamenti terzo trimestre 2018

Indicatore tempestività pagamenti quarto trimestre 2018

Indicatore tempestività pagamenti 2018

Indicatore di tempestività pagamenti primo trimestre 2019

Indicatore di tempestività pagamenti secondo trimestre 2019

Indicatore di tempestività pagamenti terzo trimestre 2019

Indicatore tempestività pagamenti quarto trimestre 2019

Indicatore di tempestività pagamenti anno 2019

Indicatore tempestività pagamenti primo trimestre 2020

Indicatore tempestività dei pagamenti secondo trimestre 2020

Indicatore tempestività dei pagamenti terzo trimestre 2020

Indicatore tempestività pagamenti quarto trimestre 2020

III TRIMESTRE 2020
L'Indicatore di Tempestività dei Pagamenti relativo al III trimestre 2020 calcolato dalla Piattaforma dei Crediti Commerciali del Ministero dell'Economia e delle Finanze è pari a -24,69, come da file estratto che si pubblica di seguito:

REPORT ITP - Fatture Incluse - 2020-3.csv


Alla scadenza del III trimestre 2020 l'ammontare complessivo dei debiti al netto dell'IVA da split payment è pari ad euro 17.794.971,26 , mentre il numero delle imprese creditrici è 696: si precisa che nel calcolo complessivo dei debiti sono inclusi tutti i documenti aperti nella contabilità aziendale, anche quelli il cui debito non è scaduto, ovvero è contestato, o sospeso.

IV TRIMESTRE 2020
L'Indicatore di Tempestività dei Pagamenti relativo al IV trimestre 2020 calcolato dalla Piattaforma dei Crediti Commerciali del Ministero dell'Economia e delle Finanze è pari a -20,65, come da file estratto che si pubblica di seguito:

REPORT ITP - Fatture Incluse - 2020-4.csv


Alla scadenza del IV trimestre 2020 l'ammontare complessivo dei debiti al netto dell'IVA da split payment è pari ad euro 19.753.509,80 mentre il numero delle imprese creditrici è 786: si precisa che nel calcolo complessivo dei debiti sono inclusi tutti i documenti aperti nella contabilità aziendale, anche quelli il cui debito non è scaduto, ovvero è contestato, o sospeso.



I TRIMESTRE 2021
L'Indicatore di Tempestività dei Pagamenti relativo al I trimestre 2021 calcolato dalla Piattaforma dei Crediti Commerciali del Ministero dell'Economia e delle Finanze è pari a -24,15, come da file estratto che si pubblica di seguito:

REPORT ITP - Fatture Incluse - 2021-1.csv

Alla scadenza del I trimestre 2021 l'ammontare complessivo dei debiti al netto dell'IVA da split payment è pari ad euro 24.241.688,060 mentre il numero delle imprese creditrici è 827: si precisa che nel calcolo complessivo dei debiti sono inclusi tutti i documenti aperti nella contabilità aziendale, anche quelli il cui debito non è scaduto, ovvero è contestato, o sospeso.