COMUNICATO CIMO 7 LUGLIO 2015


Ennesima sentenza favorevole al riconoscimento dell'indennitá di esclusività negli anni sottoposti al blocco della finanziaria 2011-2014 , per un Medico dipendente Della USL Umbria 1 , iscritto CIMO .

Questa volta però il Giudice , che accoglie tutte le conclusioni dell'avv. del sindacato dei Medici Romina Pitoni , sancisce per la prima volta , l'obbligo dell'azienda al conferimento di un incarico con funzioni superiori dopo 5 anni di servizio per il SSN senza soluzioni di continuità una volta superata positivamente la verifica del collegio tecnico .

Una vittoria importante per il segretario regionale Marco Coccetta che in questi anni ha sempre sostenuto con forza, in regione e nei diversi tavoli aziendali , il diritto del Medico alla progressione di carriera , stabilito dal CCN , e che non si è tirato indietro di fronte alla chiusura della ASL 1 al dialogo , facendosi carico di tutte le spese legali per tutelare i propri iscritti .


Ultimo aggiornamento: 08/07/2015