Gioco d'azzardo patologico, a Terni campagna di sensibilizzazione in occasione degli Eventi Valentiniani




TERNI - Nel mese di febbraio, in occasione degli Eventi Valentiniani, i professionisti del SerD di Terni dell'Azienda Usl Umbria 2 guidati dal dott. Marco Cuccuini saranno impegnati, in collaborazione con il Comune di Terni e con le cooperative Sociali ACTL e Helios nel progetto "Non gioco più" e nella promozione di iniziative pubbliche di sensibilizzazione sul tema della prevenzione, cura e riabilitazione del disturbo da gioco d’azzardo. 

Una delle azioni promosse - spiega una nota di Palazzo Spada - è la distribuzione di materiale informativo con lo slogan: “Amare è meglio che Azzardare” nel quale sono riportati i contatti relativi ai Servizi specialistici che si occupano del contrasto di tali problematiche.


Questi sono i riferimenti:

Telefono: 3408204950
Centro Specialistico DGA (Disturbo Giochi d'Azzardo)
Azienda Usl Umbria 2
SerD Terni viale Donato Bramante

numeroverdedipendenzadagioco@uslumbria2.it




“Per il contrasto del Gioco D’Azzardo Patologico - spiega l’assessore alle Politiche Sociali del Comune di Terni, prof.ssa Viviana Altamura - è importante un piano d’azione congiunto, frutto della collaborazione fra soggetti pubblici e privati del territorio. Per questo è stato costituita una Rete dedicata alla prevenzione, al trattamento, alla riabilitazione dei soggetti che presentano tale dipendenza. La positiva collaborazione tra istituzioni (Regione Umbria, Comune di Terni, Azienda Usl Umbria 2 ndr) rappresenta una risorsa essenziale per combattere un fenomeno che sempre più assume i contorni di una vera e propria emergenza sociale, che ha risvolti devastanti sulle persone che ne sono dipendenti, oltre che sulle loro famiglie anche sulle reti di relazioni. Tale problematica - conclude la prof.ssa Altamura - va affrontata anche a partire dalla prevenzione: sono importanti strategie di informazione e di sensibilizzazione rivolte alla popolazione e il coinvolgimento di interlocutori importanti del territorio quali le scuole, i centri anziani, il Terzo Settore, Associazionismo.”








(A.T. 31.01.2024 agg. 12.2.2024)
 


Ultimo aggiornamento: 12/02/2024



img social