"Il Covid in Umbria Epi-storia di una epidemia". Pubblicazione del CERSAG, Centro Regionale per la Salute Globale



"Con questa pubblicazione - scrivono gli autori del Cersag Marco Cristofori, Martina Gradassi e Sonia Bacci - vorremmo rifare un po’ la storia del Covid in Umbria e mettere in evidenza alcune caratteristiche dell’epidemia da SARS COV 2 dal primo caso del 2020 fino ad oggi, facendo anche dei paragoni con il resto d’Italia".

"Per prima cosa abbiamo preso in esame l’incidenza che si è manifestata con 7 ondate epidemiche, ondate di portata diversa come numerosità e legate alla presenza o meno di alcune varianti.

Naturalmente l’arrivo della variante 'Omicron' - spiegano sempre gli esperti presentando la pubblicazione - ha generato picchi molto elevati dell’incidenza rispetto alle precedenti, caratterizzata da una minore gravità e da una localizzazione del virus nellealte vie respiratorie, con una contagiosità più elevata di circa 4 volte rispetto alla variante originale di Wuhan".



 Storia Covid e varianti. Pubblicazione Cersag




Leggi anche

Analisi Nucleo Epidemiologico Sars CoV 2 regione Umbria





  (A.T. 16.09.2022)


Ultimo aggiornamento: 16/09/2022