Motricità, lateralizzazione e sviluppo: i temi del convegno con i professionisti dell’ospedale di Terni e della Usl Umbria 2


TERNI - Le equipe interdisciplinari dell'Azienda Ospedaliera di Terni e della Neuropsichiatria Infantile dell'Azienda Usl Umbria 2 hanno elaborato un metodo d'intervento originale per i Disturbi Specifici dell'Apprendimento in Età Evolutiva.

Tale metodo è stato presentato al convegno organizzato ieri mattina, venerdì 15 ottobre, dall'Azienda Ospedaliera di Terni nelle sale dell’hotel Garden. In tale occasione sono stati esposti i promettenti risultati scientifici che poggiano su solide basi sperimentali. L'intervento si basa su una serie di esercizi mirati al rafforzamento della dominanza cerebrale nei soggetti che hanno difficoltà di apprendimento.


PROGRAMMA DEI LAVORI



/MC-API/Risorse/StreamRisorsa 

All’evento, molto partecipato, dedicato ai professionisti delle aziende sanitarie del territorio, hanno preso parte, tra gli altri, i responsabili scientifici dottor Marco Muti, direttore della Struttura Complessa di Radioterapia dell’Azienda Ospedaliera Santa Maria di Terni e il professor Augusto Pasini (nella foto), responsabile. U.O.C. Neuropsichiatria infantile e dei Servizi per l’età evolutiva della Usl Umbria 2.



      ( A.T. 16.10.2021)

Ultimo aggiornamento: 16/10/2021