Ospedale “San Giovanni Battista” di Foligno, domani alle ore 11 inaugurazione della palestra per pazienti oncologici




FOTO BELTRAME



Ospedale “San Giovanni Battista” di Foligno, venerdì 1 ottobre alle ore 11 inaugurazione della palestra per pazienti oncologici. Convocazione conferenza stampa presso la sala Piermarini (1° piano - direzione sanitaria)
 

FOLIGNO - Sarà inaugurata domani, venerdì 1 ottobre, alle ore 11.00, la palestra per i pazienti oncologici dell’ospedale “San Giovanni Battista” di Foligno, situata nel reparto di Neuroriabilitazione. Per l’occasione è convocata una conferenza stampa nella sala Piermarini, per garantire il pieno rispetto delle misure anti Covid-19.

 

   “Si tratta di un progetto molto ambizioso - spiega il direttore generale dell’Azienda Umbria 2 Massimo De Fino - che vede finalmente la luce dopo la lunga emergenza pandemica, grazie ad una proficua collaborazione di molte componenti cittadine che hanno contribuito all'acquisto di alcuni strumenti di ultima generazione che consentono specifici esercizi di allenamento, supervisionati da fisioterapisti e personale altamente specializzato. Un particolare ringraziamento lo rivolgo all'associazione Giacomo Sintini che grazie ad un impegno e ad uno sforzo organizzativo straordinari ha permesso la realizzazione di questa importante opera”.

 

“Il beneficio di stili di vita corretti nei pazienti oncologici quali sana alimentazione e attività fisica - aggiunge Monica Sassi, responsabile della struttura semplice dipartimentale di Oncoematologia area Nord - è dimostrato in molti studi che evidenziano un vantaggio in termini di riduzione di mortalità, del rischio di recidiva e degli effetti collaterali delle terapie, chemioterapia, radioterapia e ormonoterapia”.

 

Per tali motivi la scelta di creare una palestra all'interno di un presidio ospedaliero, una delle poche esistenti dedicate ai pazienti oncologici, è quindi di fondamentale importanza per promuovere uno stile di vita corretto all’interno del programma di cura, al pari delle terapie praticate.

 

L’assistito diventa quindi protagonista del suo percorso terapeutico in un ambiente dove vengono erogate le terapie necessarie alla sua guarigione che lo accoglie e lo prende in carico anche per i suoi bisogni non esclusivamente medici.


"Sarebbe stato impossibile raggiungere un obiettivo così grande se non avessimo trovato persone e associazioni di valore con cui far squadra nel modo giusto” afferma Jack Sintini “Per esperienza personale so quanto sia importante per il recupero fisico e la prevenzione delle recidive dei tumori, allenarsi in maniera corretta, con attrezzature di qualità e seguiti da personale qualificato e sono convinto che l’investimento realizzato, oggi come in futuro, potrà fare la differenza”. 


 Foto palestra per pazienti oncologici


Alla conferenza stampa, in programma domani alle ore 11 nella sala Piermarini (primo piano, attigua alla direzione sanitaria), oltre allo staff di Oncologia diretto da Monica Sassi, che partecipa anche in qualità di rappresentante del Soroptimist, intervengono tra gli altri la direttrice sanitaria della Usl Umbria 2 Simona Bianchi, il direttore amministrativo dell’azienda sanitaria Piero Carsili, la direttrice del presidio ospedaliero di Foligno Rita Valecchi, il direttore del dipartimento di Riabilitazione Mauro Zampolini, i membri del cda della Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno Cristiano Antonietti, segretario generale, e Paolo Trenta, il presidente dell’associazione, che porta il suo nome, Giacomo Sintini, sportivo ed ex campione di pallavolo, la presidente Lions Club di Foligno Anna Frongia, la presidente dell’associazione Donne Insieme Foligno Giorgia Paioncini, il presidente della Confcommercio Aldo Amoni. Prevista la partecipazione di rappresentanti dell’amministrazione municipale di Foligno.

 

Giornalisti, fotografi e cameraman sono invitati a partecipare, muniti di green pass.




        (A.T. 30.9.2021)

 


Ultimo aggiornamento: 02/10/2021