Pediatria Foligno, importante donazione dell'associazione "Sorrisi all'Orizzonte"


FOLIGNO - Si è svolta ieri mattina la cerimonia di donazione di fondi - 15 mila euro - da parte dell'associazione "Sorrisi all'Orizzonte" a favore della Pediatria dell'Ospedale di Foligno, dell'Associazione Italiana Sclerosi Multipla (AISM) e del Centro per i Disturbi Alimentari di Todi.

La dott.ssa Orietta Rossi, direttrice dell'Ospedale di Foligno, ha sottolineato l'importanza di questi fondi aggiuntivi, non solo per l'aumento del budget destinato al miglioramento della struttura ospedaliera, ma anche per il consolidamento del rapporto con la società civile e le associazioni, "un'alleanza strategica fondamentale - ha spiegato - per il miglioramento della sanità locale".


Il neo direttore della Pediatria, dott. Maurizio Radicioni, ha espresso gratitudine ai volontari, specificando che i fondi permetteranno di potenziare il servizio neonatale, in particolare per la gestione dei casi complessi, migliorando così questo settore cruciale.


Anita Rondoni, in rappresentanza dell'AISM, ha ringraziato l'associazione sottolineando l'importanza delle risorse destinate alla ricerca sulla sclerosi multipla. Ha inoltre elogiato l'Ospedale di Foligno e i professionisti per le capacità tecniche e l'umanizzazione dimostrate nella sua esperienza diretta.


La dott.ssa Di Noia ha evidenziato come i disturbi alimentari rappresentino un problema epidemiologico rilevante e ha sottolineato il ruolo cruciale della struttura di Todi della Usl Umbria 1 nell'appropriata gestione di tali patologie.

Il presidente dell'associazione "Sorrisi all'Orizzonte" dott. Paolo Chiocchioni, non nascondendo l'emozione e la commozione per le testimonianze di vita narrate nel corso dell'iniziativa, ha motivato la decisione di integrare i fondi raccolti durante gli eventi con fondi propri dell'associazione e ripercorso le tappe dell'impegno quotidiano dei volontari.

Il vicepresidente dott. Aldo Amoni ha espresso soddisfazione per aver contribuito alle azioni di sostegno a tre importanti realtà, ribadendo l'importanza dello sviluppo dell'Ospedale di Foligno come punto di riferimento per l'intera comunità.

Alla cerimonia hanno partecipato anche i dottori Mauro Ferretti, Leonardo Zampolini, Simone Bellucci, Mauro Zampolini, Manuela Marinangeli e Alessandro Marsili (AISM)



         (A.T. 15.05.2024)

Ultimo aggiornamento: 16/05/2024



img social