Trasferimento punto vaccinale territoriale di Orvieto, alcune doverose precisazioni della direzione aziendale



ORVIETO - In relazione al trasferimento provvisorio del punto vaccinale territoriale dalla località Bardano alla vicina Sferracavallo, avvenuta in tempi estremamente contenuti senza determinare alcun rallentamento della campagna vaccinale, alla luce di alcune polemiche, francamente ingenerose, che chiamano in causa anche l'Azienda Sanitaria, si ritiene utile fornire alcune (ulteriori) precisazioni.

In data 18.06.2021, alle 14:00 circa, la direzione del distretto di Orvieto ha ricevuto notizia della comunicazione di Sviluppumbria SpA - Prot. N. 0004988 del 18.06.2021, avente per oggetto: "locali ex Mabro siti in località Bardano - via dei Tessitori - Orvieto (Terni). Verifica sicurezza immobile. Comunicazioni".

In tale comunicazione testualmente si afferma:
" Facendo seguito alla comunicazione da Voi inoltrataci in data 11 giugno 2021, in qualità di comodataria dei locali siti in Orvieto, località Bardano, via dei Tessitori, di proprietà della Regione Umbria con la quale ci veniva rappresentata la sussistenza di "lesioni a livello delle strutture orizzontali", come da documentazione fotografica trasmessa, facciamo presente quanto di seguito.

Sviluppumbria si è prontamente attivata ed ha compiuto un sopralluogo con tecnico a ciò abilitato a seguito del quale è stata constatata la presenza di lesioni in corrispondenza delle travi di copertura
dell'edificio principale e sono in corso i necessari approfondimenti.

Per tale ragione si ritiene necessario, nelle more di più approfondite valutazioni d'impatto in termini di agibilità strutturale, che l'immobile, per la porzione del sub 9 corrispondente all'impronta in pianta dell'edificio (come individuato nella planimetria i cui perimetri sono evidenziati in colore arancione, allegata in copia), venga liberato da persone e cose, sospendendo pertanto l'utilizzo dello stesso fino alla avvenuta messa in sicurezza".

A seguito di tale comunicazione, l'Azienda Usl Umbria 2 ha immediatamente provveduto a:

- chiudere l'accesso all'area interdetta;
- avvertire per le vie brevi il Sindaco di Orvieto e la Protezione Civile;
- provvedere alla ricerca, d'intesa con Comune e Protezione Civile, di locali atti ad ospitare temporaneamente il centro vaccinale;
- predisporre ed allertare gli uffici tecnici per quanto necessario allo spostamento del centro vaccinale e del SIM adulti, quest'ultimo in locali adiacenti all'area interdetta e specificamente dichiarati idonei dai tecnici di Sviluppumbria.

La giornata successiva di sabato 19 è stata dedicata allo spostamento del centro vaccinale nella nuova sede all'Istituto Frezzolini di Sferracavallo.

Le attività vaccinali di sabato 19, già calendarizzate solo al mattino, sono state spostate a domenica 20, in cui era prevista solo metà giornata.

In questo modo, con l'attività vaccinale svolta per l'intera giornata di domenica, sono stati vaccinati tutti gli utenti già programmati sabato e domenica, con circa 400 vaccinazioni regolarmente portate a termine.

Gli stessi utenti erano stati avvisati singolarmente con chiamata telefonica dagli operatori Usl Umbria 2.

Anche la comunicazione all'opinione pubblica è stata altrettanto tempestiva.

Non appena è stata definita l'individuazione della nuova sede vaccinale, sabato mattina, 19 giugno, poco dopo le ore 11:00, mentre era ancora in corso il sopralluogo, è stata data comunicazione del trasferimento attraverso il sito ufficiale dell'azienda sanitaria e diffusa nota stampa a tutti gli organi di informazione, che si ringraziano per la collaborazione.
Qui la nota stampa di sabato 19

E' stata rapidamente avvertita la Struttura Commissariale Regionale per far sì che a tutti coloro che erano già stati prenotati in località Bardano, venisse inviata una comunicazione telefonica per indicare la nuova sede.

Questo ha fatto l'Azienda Usl Umbria 2 dal 18 giugno alle 14, centrando l'obiettivo principale di non rallentare la campagna vaccinale.

Non appena terminati i lavori di messa in sicurezza della struttura il punto vaccinale verrà riattivato nella sede di Bardano.

Foto: team vaccinali Azienda Usl Umbria 2 al lavoro nel nuovo pvt di Sferracavallo.




      (A.T. 21.6.2021)

Ultimo aggiornamento: 21/06/2021