Controlla in tempo reale la qualità dell'acqua nella tua zona di residenza

Con il contributo della Regione dell’Umbria, l’Arpa, Agenzia Regionale per l’Ambiente, ha realizzato e attivato il portale “Lacquachebevo” che, attraverso l’immediata e agevole consultazione delle analisi eseguite dall'azienda Usl Umbria 2, dalla Sii e da Valle Umbra Servizi spa, ha l’obiettivo di fornire ai cittadini la conoscenza completa e puntuale sullo stato dell’acqua della zona di residenza. 


Tra i principali parametri che il cittadino può controllare direttamente ci sono i nitriti, i nitrati, il sodio, il magnesio, la conducibilità e tutte le altre sostanze che caratterizzano le acque del territorio provinciale. Si tratta di un servizio molto importante che aggiunge un fattore di trasparenza fondamentale nel rapporto fra istituzioni, gestori e cittadini. Consente infatti di accedere, attraverso un sistema di ricerca anche cartografica, a dati e informazioni sulla qualità delle acque che arrivano nelle abitazioni, sulla loro provenienza, sull’organizzazione e i risultati dei controlli analitici, sulle caratteristiche dei principali parametri e il loro trend nel tempo.

 

E' possibile controllare in tempo reale l’acqua di casa su tutto il territorio regionale. Basta accedere al portale  www.lacquachebevo.it


 


Alcune cifre, infine, per far comprendere l’impegno e l’attenzione che l'Azienda Usl Umbria 2 assicura quotidianamente per garantire la qualità dell’acqua e quindi la salute dei cittadini

mentre il Servizio Idrico Integrato del territorio provinciale di Terni svolge oltre 3.200 campionamenti all’anno con prelievi in oltre mille punti, di cui quasi la metà sulla distribuzione. Vengono analizzati circa 60.000 parametri. Il Servizio Idrico Integrato gestisce oltre 2.570 km di acquedotti alimentati da circa 140 punti di approvvigionamento tra pozzi, campi e sorgenti che insieme garantiscono il fabbisogno idrico dei circa 235.000 abitanti del territorio provinciale e di tutte le attività produttive presenti sul territorio. (A.T.)

<- TORNA A COME FARE PER


Ultimo aggiornamento: 29/03/2017