Emergenza terremoto, a Foligno istituita l'Unità di Crisi

FOLIGNO - L’Azienda Usl Umbria 2 ha istituito l’Unità di Crisi Emergenza Terremoto (UCET).

Questa mattina, presso la Direzione sanitaria del Presidio ospedaliero di Foligno si è tenuta la prima riunione dell’UCET, coordinata dal Direttore Sanitario Pietro Manzi e dal Direttore Amministrativo Enrico Martelli.


L’Unità di Crisi dell'Azienda Usl Umbria 2 dovrà governare tutti i processi dell’emergenza terremoto e si riunirà tutti i giorni presso al Direzione sanitaria di Foligno per acquisire le informazioni da tutte le sedi aziendali interessate dal sisma, tenere i contatti con la Protezione Civile, gestire la comunicazione interna ed esterna, individuare le linee assistenziali interrotte e ripristinarle e valutare, se necessario, la sospensione di alcune attività. Fanno parte dell’Unità di Crisi i direttori dei distretti di Foligno e Spoleto, i direttori dei presidi di Foligno e Spoleto, il responsabile delle manutenzioni a e attività tecniche, il responsabile del patrimonio, quello della Comunicazione ed i responsabili degli affari generali, Spp, servizio informatico, il coordinatore dell’Ufficio di Piano, il direttore del Servizio Farmacia, il responsabile della Qualità e quelli delle relazioni sindacali e del Sitro.

Il coordinamento è affidato alla Direzione Generale.

Il numero di telefono dell’UCET è 0742 3397419.



(M.S. 31.10.2016)

 


Ultimo aggiornamento: 04/11/2016