Estate sicura 2017


Ogni anno la stagione estiva arriva portando con sé non solo le vacanze, ma anche problematiche e rischi legati al caldo e all'afa.


In questa sezione sono consultabili, nel sito web istituzionale dell'Azienda Usl Umbria 2, informazioni e consigli utili per godersi le ferie e la bella stagione: dai bollettini per sapere che caldo fa alle schede sull'assistenza sanitaria all'estero, alla sicurezza degli alimenti e delle acque di balneazione.


METEO UMBRIA

BOLLETTINO CRITICITA' REGIONALE


Anche quest'anno focus sulle categorie suscettibili, come gli anziani, i malati cronici, i disabili, le donne in gravidanza, e tanti consigli su come conservare gli alimenti, rispettando la catena del freddo, come fare le conserve, come consumare pesce sano e sicuro, come proteggere la nostra pelle dall'esposizione solare, cosa fare prima di partire per l’estero, come tutelare i bambini, gli anziani e anche i nostri amici a quattrozampe. A fondo pagina i contatti utili con strutture, servizi e professionisti dell'Azienda Usl Umbria 2.


Questi e tanti altri ancora, gli argomenti della campagna "Estate sicura 2017" per affrontare il caldo senza rischi.
 

Immagine di una ragazza che beve Caldo come proteggersi
I consigli del Ministero, chi è più a rischio, gli effetti del caldo sulla salute, gli opuscoli, le domande più frequenti per affrontare il gran caldo senza correre rischi



Immagine di una donna con il cappello Che caldo fa... 
Consulta i bollettini gionalieri dei sistemi di previsione delle ondate di calore della stagione in corso. Il sistema è attivo da maggio a settembre



Estate sicura: come vincere il caldo in gravidanza Estate sicura, come vincere il caldo in gravidanza
Un opuscolo offre semplici consigli per un'estate in salute per la futura mamma e il suo bambino



Immagine di una mano che impugna il telecomando di un condizionatore Come migliorare il microclima delle abitazioni durante l'estate
Se i locali dell'abitazione sono assolati, poco areati e tetti e solai non sono ben isolati, la temperatura in casa può superare addirittura quella esterna. Alcune regole per usare in maniera corretta gli impianti di aria condizionata



Immagine di una bambina Il mio frigo
Attento a conservare bene gli alimenti all'interno del frigo quando fuori fa troppo caldo. Ecco alcuni utili consigli da mettere facilmente in pratica sulla conservazione corretta degli alimenti e su cosa preferire a tavola



Pesce: consumo consapevole, benefici nutrizionali Pesce: consumo consapevole, benefici nutrizionali
Un opuscolo con le informazioni per godere degli importanti benefici nutrizionali dei prodotti della pesca, minimizzando i rischi legati ad alcune specie o modalità di utilizzo



Immagine di compresse di integratori alimentari Gli integratori alimentari
Estate, sole, sport, dieta. E' sempre più frequente il ricorso agli integratori per migliorare l'abbronzatura, le performance o diminuire il peso corporeo. Ma occhio... se assunti in maniera inadeguata possono risultare pericolosi



Immagine di un bambino che accarezza il viso della mamma La mia pelle
La pelle rappresenta la prima difesa verso il mondo che ci circonda ma è anche l'organo più esposto ai fattori ambientali; è quindi importante proteggerla. Segui le regole per una corretta esposizione al sole



Immagine di una donna con una bambina e un cane Il caldo e la salute degli animali domestici
In estate anche gli animali domestici, così come l'uomo, possono andare incontro al colpo di calore o di sole, che può mettere seriamente in pericolo la loro vita. Alcuni consigli per garantire un'estate serena ai nostri amici



Immagine di un cane Viaggiare con gli animali
Quando programmi un viaggio con il tuo animale domestico, organizzati in tempo. Le norme, le indicazioni sanitarie, le vaccinazioni consigliate e tutti gli accorgimenti da mettere in pratica per il tuo amico a quattrozampe



Immagine di un ombrellone in riva al mare Mari, laghi e fiumi in Italia, il portale delle acque anche in versione mobile
Consulta i rapporti e la cartografia navigabile con le informazioni sulla qualità delle acque di balneazione. Accedi con smartphone e tablet all'app Portale Acque per sapere in tempo reale la situazione della tua spiaggia



Se parto per... L'assistenza sanitaria all'estero L'assistenza per chi viaggia
Se parto per... una guida interattiva che ti permette di avere informazioni sul diritto all'assistenza sanitaria durante il soggiorno o la residenza all'estero. Seleziona il Paese di destinazione e leggi le informazioni



Immagine di un medico che fa un vaccino Le vaccinazioni per chi va all'estero
Prima di partire informati sull'obbligo o meno di vaccinarti contro specifiche malattie. Alcune di esse, da tempo eliminate in Italia, possono essere ancora endemiche o epidemiche all'estero. Cerca il Paese di destinazione e leggi i consigli



Immagine di una zanzara Estate e zanzare, attenti al virus Zika
Le zanzare... vero incubo dell'estate. La loro puntura può causare irritazione cutanea, prurito e comparsa di bolle, che possono infettarsi se grattate. Quest'anno attenti alla zanzara tigre probabile vettore di virus Zika


  Piano annuale di ferie per le farmacie



  Guardia Medica, servizio di Continuità Assistenziale



  Medici di Medicina Generale e Pediatri di Libera Scelta



  Contatti


  Informazioni relative ai servizi


14 agosto 2017 chiusura medicina legale area nord e centro screening area sud





Piano emergenza calore 2017


In tutti i Distretti dell’Azienda Usl Umbria 2 è attivo il piano per il contrasto delle ondate di calore, che ormai da vari anni viene realizzato in collaborazione con gli Enti Locali.

Il Piano è finalizzato alla gestione delle criticità derivanti da innalzamenti anomali delle temperature e dei tassi di umidità che possono verificarsi durante la stagione estiva e, quindi, a prevenire e contrastare disagi o danni alla salute delle categorie di cittadini più suscettibili, in particolare le persone anziane o malate.


Ogni Distretto, in collaborazione con il Comune capofila di Zona Sociale, ha predisposto, in attuazione delle linee regionali, un programma di interventi che prevede:



• il raccordo con i Medici di Medicina Generale (e con i Pediatri di Libera Scelta, per quanto riguarda i bambini) per la segnalazione ai Centri di salute di riferimento delle persone ritenute a rischio (utenti fragili, in particolare le fasce di persone molto anziane, sole o con reti parentali e/o di vicinato assenti o molto deboli), al fine di attivare adeguati programmi di tutela in collaborazione con i Comuni, con i soggetti del privato sociale e con le risorse solidali disponibili.



• Il monitoraggio intensificato ed ampliato dei pazienti seguiti dai servizi territoriali aziendali e comunali. In particolare vengono fornite ai parenti dei pazienti in assistenza domiciliare, tutte le istruzioni necessarie per assicurare una buona idratazione e ventilazione e delle norme da seguire per attenuare gli effetti dell’ondata di calore.



• L’accoglienza diurna di anziani (soli, autosufficienti o con livelli di autonomia parzialmente conservati, non autosufficienti), per le necessità strettamente collegate all’emergenza calore, in strutture in cui è possibile soggiornare nell’arco della giornata ed usufruire dei servizi presenti (pasti, animazione, laboratori etc.)



• La disponibilità, presso alcune strutture, di posti di residenzialità per persona non autosufficienti e per necessità e tempi strettamente collegati all’emergenza calore.



Tali interventi sono parte di programmi di comunità più ampi e si integrano con quelli attivati dai Comuni di ogni Zona Sociale, in collegamento con la Protezione civile e le Associazioni di volontariato, per l’organizzazione della protezione individuale e collettiva.



In particolare il ruolo svolto dai Distretti della Usl Umbria n. 2 si sostanzia, secondo i Livelli di attivazione determinati facendo riferimento a specifici valori soglia della temperatura percepita, nelle seguenti attività:



Livello 0 – Normale = predisposizione delle attività per poter affrontare i successivi livelli e, quindi, identificazione da parte dei Centri di salute dei soggetti a rischio assistiti in ADI e/o segnalati dai MMG e PLS ed individuazione delle strutture dedicate all’eventuale accoglienza;



Livello 1 – Debole disagio = individuazione delle persone più fragili e a rischio e allertamento delle strutture di accoglienza per l’eventuale ospitalità;



Livello 2 – Disagio = sorveglianza attiva della popolazione a rischio e attivazione del trasporto sanitario per eventuali trasferimenti in strutture idonee climatizzate;



Livello 3 – Forte disagio = sorveglianza intensiva sugli individui a rischio e trasferimento con trasporto sanitario dei casi critici individuati. Potenziamenti dell’assistenza domiciliare per le persone non trasportabili. 





(A.T. 20.6.2017)



Ultimo aggiornamento: 26/07/2017