5 maggio, Giornata mondiale sull'igiene delle mani





Anche quest’anno l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) promuove e sostiene l’impegno nei confronti della campagna “SAVE LIVES: Clean Your Hands”- SALVATE VITE: lavatevi le mani
Si stima che la sepsi affligge ogni anno nel mondo più di 30 milioni di pazienti. Anche se l’80% dei pazienti contraggono la sepsi fuori dall’ospedale la stessa può essere correlata all’assistenza erogata nelle strutture sanitarie e si può manifestare come complicanza di una Infezione Correlata all’Assistenza (ICA).


Per questo motivo l’OMS dedica la GIORNATA MONDIALE SULL’IGIENE DELLE MANI 2018 al tema della prevenzione della SEPSI e chiama gli operatori sanitari all’azione con lo slogan “It’s in your hands- prevent sepsis in health care” - “E’ nelle tue mani: previeni la sepsi”.


E’ stato scelto il 5 maggio, cioè il quinto giorno del quinto mese dell’anno, per ricordare i 5 momenti fondamentali per l’igiene delle mani nelle attività sanitarie e assistenziali, per il personale sanitario e tutti coloro che assistono i pazienti: 1) prima del contatto con il paziente; 2) prima di una manovra asettica; 3) dopo l’esposizione a un liquido biologico; 4) dopo il contatto con il paziente; 5) dopo il contatto con ciò che è intorno al paziente.

L’appuntamento annuale ribadisce il ruolo chiave dell’igiene delle mani, riconosciuta come una delle pratiche centrali per proteggere il paziente dalla trasmissione di infezioni.
E’ ben documentato che quando nelle strutture sanitarie l’adesione alla corretta igiene delle mani è elevata, si riduce il rischio di infezioni correlate all’assistenza e per questo motivo la Usl Umbria 2 è impegnata nella diffusione delle buone pratiche per la corretta igiene delle mani mediante momenti di formazione e di rinforzo, negli ospedali come nel territorio, volte a rammentare i passaggi essenziali da rispettare.

I dati di monitoraggio di queste pratiche mostrano un progressivo incremento dell’adesione alle raccomandazioni e le strutture sono impegnate per perseguire gli standard di adesione indicati dall’OMS.





Dr. Pietro Manzi, Direttore Sanitario, Presidente del Comitato aziendale per la prevenzione delle Infezioni Ospedaliere e delle Infezioni correlate all’assistenza

Dr.ssa Margarete Tockner, Responsabile Servizio Gestione Rischio Clinico






Per approfondimenti: http://www.who.int/infection-prevention/campaigns/clean-hands/5may2018/en/


Ultimo aggiornamento: 07/05/2018