Orvieto, al via i lavori di riqualificazione strutturale ed impiantistica della sede SerD e Csm in via Cardinal Carretti




ORVIETO, AL VIA I LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE STRUTTURALE E IMPIANTISTICA DELLA SEDE DEL SERD E DEL CSM. UN INVESTIMENTO CONSISTENTE DELLA USL UMBRIA 2 PER RESTITUIRE ALLA CITTA' UNA STRUTTURA ULTRAMODERNA ED ACCOGLIENTE

 

ORVIETO - È ormai prossimo il trasferimento provvisorio dei servizi di salute mentale (Csm) e dipendenze (SerD) nella sede di via Vasari 11, in località Bardano.

Il provvedimento assunto dall’azienda Usl Umbria 2 - direzione generale, direzione del patrimonio e uffici tecnici, dipartimenti di salute mentale e dipendenze e distretto di Orvieto - si rende necessario per permettere l’avvio dei lavori, già appaltati, di ristrutturazione e riqualificazione dell’attuale sede di via Cardinal Cerretti, nel centro storico di Orvieto e restituire quindi alla città una struttura ultramoderna, funzionale, accogliente, con spazi adeguati per gli utenti e per il personale sanitario che vi opera.

 

Si tratta di un’operazione di edilizia sanitaria di enorme rilievo che ha previsto investimenti consistenti dell’azienda sanitaria e l’impegno costante e qualificato di decine di professionisti che hanno programmato e seguito tutte le fasi del complesso iter per l’individuazione e l’adeguamento dei locali della sede transitoria dell’area di Bardano e contestualmente approntato il bando di progettazione e affidamento dei lavori del mega intervento di riqualificazione della sede tradizionale di via Cardinal Cerretti. Tutti i passaggi richiamati sono ben documentati e accessibili a tutti nel portale istituzionale dell’azienda Usl Umbria 2.

 

RENDERING PROGETTO SEDE SERD E CSM VIA CARDINAL CERRETTI




 

 

Il quadro economico di quest’ultima opera è considerevole, supera abbondantemente il milione di euro e prevede interventi radicali di restyling dell’edificio attraverso una riqualificazione complessiva di tipo strutturale e impiantistico oltre che opere di adeguamento antincendio, sismico ed energetico.

 

Sullo sfondo la scelta strategica e lungimirante della direzione dell’azienda Usl Umbria 2 di mantenere la proprietà dell’immobile, un fabbricato di due piani che risale agli anni ’50 ampliato nel 1995 e garantire prestazioni e servizi nel centro storico cittadino riqualificando, con tale intervento, un’area urbanistica di pregio storico, sociale e culturale ben servita dai mezzi pubblici.

 

Entro il mese di settembre e per tutta la durata dei lavori, le attività sanitarie e assistenziali del Csm e del SerD verranno quindi erogate, dagli operatori dell’azienda Usl Umbria 2, negli spazi di via Vasari 11, in località Bardano. Al di là di polemiche infondate, pretestuose e ingenerose tese a disinformare la popolazione, si tratta di una sede assolutamente adeguata per assicurare prestazioni di qualità in ambiti fondamentali quali la salute mentale e le dipendenze patologiche.

 

Anche in questo caso gli uffici tecnici, la direzione Patrimonio, il servizio Informatico e Telecomunicazioni della Usl Umbria 2 sono intervenuti in modo corposo ed efficace per programmare ed eseguire interventi di tipo edilizio, strutturale ed impiantistico, per la riattivazione delle utenze e per il cablaggio informatico per ospitare, nel miglior modo possibile, le attività del SerD e del Csm a conferma della grande attenzione riservata dall’azienda sanitaria per la città di Orvieto e per il suo comprensorio finalizzata al consolidamento e potenziamento delle attività sanitarie, sociali e assistenziali.

SEDE PROVVISORIA LOC. BARDANO ULTIMAZIONE INTERVENTI DI ADEGUAMENTO


 

 

 







CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE AZIENDA USL UMBRIA 2

  RIENTRI DALL'ESTERO

REGIONE UMBRIA / SEZIONE CORONAVIRUS TUTTE LE INFORMAZIONI



Scarica e stampa

LOCANDINA "RIPARTIAMO SEMPRE PROTETTI E DISTANZIATI" vers. pdf
LOCANDINA "#RISPETTO" vers. pdf





 

#unopertuttituttiperuno 
Il decalogo delle buone regole per la fase due nella campagna della Questura di Terni, dell'Anci e della Usl Umbria 2













TUTTE LE NEWS AZIENDA USL UMBRIA 2
RIENTRI DALL'ESTERO



Attualmente il Ministero della Salute ha stabilito che non è possibile entrare né transitare in Italia per i soggetti che provengono dai seguenti paesi:
Armenia, Bahrein, Bangladesh, Bosnia Erzegovina, Brasile, Cile, Kosovo, Kuwait, Macedonia del Nord, Moldova, Montenegro, Oman, Panama, Perù, Repubblica Dominicana, Serbia


Obbligatoria la quarantena di 14 giorni di isolamento fiduciario per i soggetti provenienti da
Algeria, Australia, Bulgaria, Canada, Georgia, Giappone, Marocco, Nuova Zelanda, Ruanda, Repubblica di Corea, Romania, Thailandia, Tunisia, Uruguay.


Resta comunque l’obbligo di sorveglianza sanitaria e isolamento fiduciario per tutte le persone fisiche provienti da Stati o Paesi esteri diversi da quelli facenti parte dell’Unione Europea, Stati parte dell’accordo di Schengen, Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord, Andorra, Principato di Monaco, Repubblica di San Marino e Stato della Città del Vaticano ovvero che vi abbiano soggiornato nei 14 giorni anteriori all'ingresso in Italia. Come ulteriore misura di prevenzione e tutela soprattutto delle persone anziane e fragili, si raccomanda a tutti coloro che rientrano dai paesi sopra citati o che ospitano soggetti provenienti dai paesi sopra citati di contattare, per avere tutte le informazioni utili e necessarie

  • il Servizio di Igiene e Sanità Pubblica della Usl Umbria 2 tramite email a prevenzione@uslumbria2.it 
  • oppure il numero verde regionale NUS 800.63.63.63 (ore 8-18 dal lunedì al venerdì esclusi festivi)
Filmato del ministero della Salute con le istruzioni principali per viaggiare verso il nostro Paese.



CONTATTI

  
Numero verde gratuito, in Umbria per fornire tutte le informazioni utili sui fattori di rischio dell'infezione coronavirus Covid-19. Gli specialisti rispondono alla cittadinanza dalle ore 8:00 alle ore 20:00 dal lunedì alla domenica, al numero 800.63.63.63 mentre, per le ore notturne, si può contattare il numero di pubblica utilità del Ministero della Salute 1500.


MEDICI DI MEDICINA GENERALE E PEDIATRI DI LIBERA SCELTA AZIENDA USL UMBRIA 2

SERVIZIO DI IGIENE E SANITA' PUBBLICA AZIENDA USL UMBRIA 2

CONTATTI GUARDIA MEDICA - CONTINUITA' ASSISTENZIALE







INFORMATI CORRETTAMENTE
MINISTERO DELLA SALUTE
REGIONE UMBRIA
ISTITUTO SUPERIORE DI SANITA'
EPICENTRO
PROTEZIONE CIVILE
AIFA
AZIENDA OSPEDALIERA DI PERUGIA

AZIENDA OSPEDALIERA DI TERNI
AZIENDA USL UMBRIA 1

AZIENDA USL UMBRIA 2








            
          
                       (A.T. 03/09/2020)

 


Ultimo aggiornamento: 14/09/2020