CERCA UN SERVIZIO

Vaccinazioni

Descrizione del servizio

Vaccinazioni pediatriche (obbligatorie e raccomandate)

I vaccini pediatrici si dividono in due gruppi: obbligatori e raccomandati. Rientrano nel primo gruppo l’immunizzazione contro la difterite, il tetano, la polio e l’epatite B.
Del secondo gruppo fanno parte l’immunizzazione contro il Morbillo, la Parotite, la Rosolia, le malattie invasive da pneumococco, meningococco, le infezioni da Papilloma Virus, la Varicella.

Le vaccinazioni obbligatorie sono gratuite, quelle facoltative sono gratuite se eseguite secondo il calendario vaccinale nazionale, altrimenti si paga il ticket a seconda della fascia di reddito del nucleo familiare.

COME
Le vaccinazioni pediatriche riguardano la fascia di età compresa tra il compimento del 2° mese di vita e i 15 anni. La famiglia riceve una lettera dall’USL con l’invito a portare il bambino presso i servizi vaccinali di appartenenza per eseguire le somministrazioni previste dal calendario vaccinale.

DOVE
Sono effettuate presso Centri Salute e nei Punti di Erogazione Servizi (consulta ELENCO) distribuiti sul territorio.
Per ulteriori informazioni rivolgersi al Pediatra di Libera Scelta.


Vaccinazione contro il papilloma virus

Nel 2008 ha preso il via la campagna di vaccinazione contro il Papilloma virus umano (HPV), prevista dal Ministero della Salute. Il Papilloma virus è responsabile di un’ infezione genitale e alcuni tipi di questo virus possono causare il cancro del collo dell’utero. La vaccinazione è più efficace se somministrata prima dell’inizio dell’attività sessuale; infatti serve a prevenire le infezioni, ma non a curare quelle già in atto; nelle donne che hanno già avuto rapporti sessuali e che potrebbero essersi
già infettate, l’efficacia è minore.

La vaccinazione non sostituisce il pap-test che permette la diagnosi precoce del cancro del collo dell’utero.
Le ragazze di 12 anni vengono invitate, tramite lettera dell’Azienda Sanitaria, a rivolgersi al PES di appartenenza per effettuare la vaccinazione. Le ragazze di altre età, fino a 25 anni, con la richiesta del Medico di Medicina Generale, possono effettuare il test al PES pagando un contributo. Le donne maggiori di 25 anni pagano completamente il vaccino.



Ultimo aggiornamento: 23/03/2017