Gel disinfettante e venti quintali di alcol isopropilico per produrre flaconi spray da destinare a 6000 pazienti fragili della regione



FOLIGNO - Due mega contenitori di mille litri ciascuno di alcool isopropilico dalla Protezione Civile Nazionale a Foligno per produrre migliaia di flaconi spray di soluzione alcoolica al 70% che può soddisfare le necessità di circa 6000 pazienti fragili del territorio regionale di disinfettare e rigenerare le mascherine.


 

Le operazioni di trasporto del prezioso carico, ceduto a titolo gratuito al “San Giovanni Battista” di Foligno grazie all’intervento della Protezione Civile Nazionale, sono state eseguite da una squadra dei Vigili del Fuoco, che ha posizionato, con grande maestria e con la massima cautela, i contenitori all’interno di un bunker antincendio della struttura ospedaliera nei pressi del laboratorio galenico centralizzato dell’Azienda Usl Umbria 2.

 

I venti quintali di alcool isopropilico (nelle foto le operazioni di posizionamento nel box antincendio del “San Giovanni Battista”), opportunamente trattati per garantire una concentrazione della soluzione pari al 70% dallo staff dei farmacisti del laboratorio galenico aziendale, potrà quindi essere preparato e distribuito ai pazienti  in flaconi di 125-200 ml.

 

Anche in questa occasione, con un contributo di 8000 euro la Fondazione Fendi, impegnata in prima linea nel sostegno alle attività sanitarie e ospedaliere in questa fase emergenziale, ha manifestato grande attenzione e disponibilità permettendo l'acquisto di flaconi spray al fine di distribuire ai circa 6000 pazienti particolarmente fragili e vulnerabili, oncologici e oncoematologici, dializzati, con malattie rare e trapiantati di tutta la regione, un presidio fondamentale per sanificare, disinfettare e rigenerare le mascherine.

I flaconi spray saranno distribuiti dai prossimi giorni insieme al gel disinfettante prodotto dal laboratorio galenico dell’Azienda Usl Umbria 2

Si tratta di un progetto decisamente innovativo, unico in Italia, fortemente supportato dalla Regione Umbria e dalla direzione strategica dell’Azienda Usl Umbria 2 che può risultare molto efficace per fronteggiare la diffusione del Covid-19.

 

L’iniziativa si aggiunge, come detto, all’autoproduzione di un gel alcolico come da Farmacopea in formato da 550 ml e da 125 ml già distribuito ai vari reparti di degenza, pronto soccorso dei vari presidi ospedalieri, servizio 118 e al personale sanitario dei distretti e delle Usca che si recano a domicilio per praticare il tampone per il test del Covid-19 e monitorare le condizioni cliniche dei pazienti.

 

Viste le difficoltà che hanno un po’ tutti i Paesi di approvvigionarsi di tali prodotti, avere la possibilità di produrre in proprio e distribuire flaconi spray con soluzione alcolica al 70% e gel disinfettante per l’igiene delle mani risulta di grande utilità, se non indispensabile in questa fase emergenziale in quanto rappresentano presidi principali di prevenzione da adottare per evitare il contagio.

NOTA STAMPA DELLA PRESIDENTE DELLA REGIONE UMBRIA DONATELLA TESEI

 

“Il ministero della Salute - spiega il direttore del dipartimento per l’Assistenza Farmaceutica dell’Azienda Usl Umbria 2 dr. Fausto Bartolini - tra le azioni di prevenzione per combattere  il contagio del Covid-19, raccomanda insistentemente di procedere con un accurato e continuo lavaggio delle mani nonché la disinfezione delle stesse con un disinfettante alcolico (nella foto flaconi di gel igienizzante prodotto dall’Azienda Usl Umbria 2) dopo aver toccato qualsiasi oggetto o superficie. Sarebbe opportuno lavarsi accuratamente le mani e poi disinfettarle. Oppure se non si è nelle condizioni di lavarsi le mani procedere con la disinfezione”.


Discorso analogo per la produzione del disinfettante alcolico con soluzione al 70% .

 

“La soluzione alcolica in un flacone che poi la nebulizza - spiega sempre il dottor Bartolini - è indicata per la disinfezione di vari oggetti (chiavi, telefonini, occhiali, tastiera del computer, superfici, portafogli ecc..) che quotidianamente manipoliamo e che rappresentano un veicolo molto pericoloso di virus e batteri. Inoltre, come da indicazioni dello Stabilimento Farmaceutico Militare di Firenze, per poter rigenerare/disinfettare le mascherine chirurgiche o FFP2/3 è sufficiente spruzzare soluzione alcolica al 70% per poi farle asciugare. Con questo progetto intendiamo quindi proporre questa metodica anche a domicilio dei pazienti per permettere di rigenerare e sanificare le mascherine”.

Nell’emergenza attuale, la produzione, su scala nazionale, del disinfettante gel alcolico, presenta ormai da tempo delle enormi difficoltà, legate essenzialmente alla carenza di principi attivi e soprattutto alle difficoltà produttive (molte aziende importanti hanno i siti produttivi nel Nord Italia). Per quanto riguarda la soluzione alcolica al 70% non si riesce invece a recuperare nei normali canali delle farmacie del territorio.

 

Diventa quindi fondamentale avere a disposizione, peraltro gratuitamente, tale quantità di materia prima, professionisti qualificati che si sono resi disponibili a lavorare a questa iniziativa fuori orario di servizio senza percepire compenso aggiuntivo e tecnologie in grado di trattare e produrre autonomamente tali presidi, a costo zero per il Sistema Sanitario Regionale.

Il ringraziamento alla Fondazione Fendi dalla direzione dell'azienda sanitaria Usl Umbria 2 - Alla Fondazione Fendi vengono rivolti i più sentiti ringraziamenti, per l'ennesima testimonianza di vicinanza e generosità, del commissario straordinario dell'Azienda Usl Umbria 2 dr. Massimo De Fino, della direzione strategica e dello staff del dipartimento per l'Assistenza Farmaceutica.



MISURE IN VIGORE DAL 18 MAGGIO 2020
TUTTE LE NEWS




CONTATTI

  
Numero verde gratuito, in Umbria per fornire tutte le informazioni utili sui fattori di rischio dell'infezione coronavirus Covid-19. Gli specialisti rispondono alla cittadinanza dalle ore 8:00 alle ore 20:00 dal lunedì alla domenica, al numero 800.63.63.63 mentre, per le ore notturne, si può contattare il numero di pubblica utilità del Ministero della Salute 1500.


MEDICI DI MEDICINA GENERALE E PEDIATRI DI LIBERA SCELTA AZIENDA USL UMBRIA 2

SERVIZIO DI IGIENE E SANITA' PUBBLICA AZIENDA USL UMBRIA 2

CONTATTI DIPARTIMENTO PREVENZIONE AZIENDA USL UMBRIA 2

CONTATTI GUARDIA MEDICA - CONTINUITA' ASSISTENZIALE







INFORMATI CORRETTAMENTE
MINISTERO DELLA SALUTE
REGIONE UMBRIA
ISTITUTO SUPERIORE DI SANITA'
EPICENTRO
PROTEZIONE CIVILE
AIFA
AZIENDA OSPEDALIERA DI PERUGIA

AZIENDA OSPEDALIERA DI TERNI
AZIENDA USL UMBRIA 1
AZIENDA USL UMBRIA 2









           

          (A.T. 02.05.2020 agg. 12.05.2020)





Ultimo aggiornamento: 18/05/2020