Vaccinazioni antiCovid per i bambini tra 5 e 11 anni, si parte il 16 dicembre. Elenco e orari punti vaccinali Usl Umbria 2





Tutte le info sulle vaccinazioni pediatriche under 12

La Regione Umbria informa che sono aperte 
le prenotazioni per la campagna vaccinale pediatrica riservata ai 50.000 bambini dai 5 agli 11 anni.


Le prenotazioni sono state aperte con un giorno di anticipo rispetto al previsto
, grazie all’approvvigionamento tempestivo dei vaccini richiesto al Commissario nazionale per la gestione dell’emergenza, Generale Figliuolo.

Le somministrazioni inizieranno giovedì 16 dicembre presso i punti vaccinali pediatrici territoriali e ospedalieri dedicati, consultabili al seguente link: Punti Vaccinali Pediatrici

Sarà possibile prenotare il vaccino tramite:
▶ il portale delle vaccinazioni
▶ in farmacia
▶ utilizzando SanitApp

Si comunica inoltre che sono in programmazione le agende per le vaccinazioni dei soggetti over 12 per tutto il mese di gennaio 2022 che saranno abilitate nei prossimi giorni.





    (A.T. agg. 15.12.2021)







Nota stampa Regione Umbria


(AUN) A partire dal 16 dicembre la Regione Umbria aprirà le prenotazioni per la vaccinazione anticovid dei bambini di età compresa tra i 5 e 11 anni. 

   Lo rende noto l’assessore regionale alla Salute, Luca Coletto, a seguito delle riunioni di oggi con i direttori dei distretti sanitari e i pediatri, durante le quali è stato reso noto che i bambini tra i 5 e gli 11 anni vaccinabili in Umbria sono 50.100. Di questi 5200 sono risultati positivi dall’inizio della pandemia, mentre 1000 attualmente non sono vaccinabili perché positivi o guariti da poco. 
  “I bambini fragili sono all’incirca 2000 – evidenzia l’assessore Coletto -  e proprio questa fascia sarà vaccinata prioritariamente non appena saranno caricati tutti i dati relativi anche all’esenzione e al tipo di problematiche. Se, com’è stato preannunciato, la struttura commissariale nazionale anticiperà la consegna dei vaccini al 15 di dicembre, potremo anticipare l’avvio della campagna vaccinale per la fascia dei piccoli”. 
   A proposito di bambini fragili, il Commissario per la gestione dell’emergenza sanitaria in Umbria Massimo D’Angelo rende noto che “la Regione ha deciso di inserire nella categoria dei bambini fragili anche quelli che per reddito familiare sono esenti da ticket. Si tratta di una forma di attenzione verso questi bambini, visto che gli aspetti socio-economici rappresentano un fattore determinante di salute. Infatti, se questi bimbi, che vivono in situazioni di disagio economico e a volte anche sociale, dovessero infettarsi, potrebbero avere più problemi nella gestione della malattia, rispetto ad altri più avvantaggiati”. 
   I bambini saranno vaccinati nei punti vaccinali territoriali pediatrici e in luoghi deputati separati dai percorsi per la vaccinazione degli adulti, che saranno tempestivamente comunicati insieme all’orario in cui si apriranno le prenotazioni. 
La Regione ha raggiunto pre-accordo con i pediatri di libera scelta per la copertura dei turni di vaccinazione in tutti i punti vaccinali pediatrici del territorio e negli ambulatori dei reparti di pediatria dei presidi ospedalieri.  


Ultimo aggiornamento: 18/12/2021



img social