Dipendenza da sostanze d'abuso

DISTRETTO DI ORVIETO

  

SERT - SERVIZIO TOSSICODIPENDENZE

 

via Cardinal Cerretti 11 Orvieto

 

tel. 0763 - 341525 - 340244

 

responsabile: dr. Massimo Marchino

 

massimo.marchino@uslumbria2.it

 


 

 Il servizio si articola in:

 

  • ambulatorio per le dipendenze patologiche da sostanze illegali
  • ambulatorio di alcologia
  • centro anti - fumo
  • ambulatorio per i detenuti affetti da dipendenze patologiche presso la casa di reclusione di Orvieto.

 


Prestazioni erogate

 

  • accoglienza e valutazione diagnostica multidisciplinare
  • terapie farmacologiche sostitutive
  • psicofarmacoterapia
  • screening per le patologie correlate e collaborazione alla cura
  • counselling e sostegno psicologico
  • psicoterapie individuali, anche di tipo psicodinamico,
  • psicoterapie sistemico - familiari e di coppia
  • interventi di inclusione sociale
  • interventi di supporto educativo
  • orientamento e sostegno ai familiari
  • gruppi di auto - mutuo - aiuto
  • sportello psicologico nelle scuole medie superiori di Orvieto
  • programmi di educazione alla salute
  • assistenza, cura e riabilitazione dei detenuti con dipendenza patologica presso la casa di reclusione di Orvieto

 


 

Accesso ai servizi

 

L’accesso ai servizi è diretto. Non occorre la richiesta del medico curante, tuttavia si consiglia di contattare telefonicamente la sede per concordare un appuntamento

 


L’azienda Usl Umbria 2 garantisce interventi di prevenzione, diagnosi terapia e recupero, anche attraverso programmi di riduzione del danno, rivolti a soggetti che facciano uso e/o abuso di sostante psicotrope legali e illegali (alcool, farmaci, droghe leggere e pesanti).

 

Il Sert è il servizio che, nel rispetto della dignità della persona e garantendo assoluta privacy, fornisce prestazioni per le problematiche connesse all'utilizzo delle droghe. Opera in un'ottica multidisciplinare validata scientificamente che prevede obiettivi diversificati individuati sulle caratteristiche del paziente e della sostanza utilizzata in base alla maggiore probabilità di ridurre i rischi e promuovere nel tempo programmi di cura e reinserimento ad alta soglia (assistenza globale).

Limita l'insorgenza di patologie correlate (HIV, HCV, HAV, TBC, overdose, suicidio) e limita lo spaccio di sostanze stupefacenti, furti, prostituzione etc.

 

Obiettivi prioritari dei trattamenti sono: ridurre il rischio di morte, stabilizzare le condizioni della persona e prevenire un ulteriore deterioramento, ridurre il livello di gravità dei problemi, produrre la remissione del sintomo, realizzare il ritorno alla condizione di normalità. L'accesso al servizio è diretto, non è necessaria impegnativa e non è richiesto ticket, è garantita la riservatezza e se richiesto l'anonimato.

 

I servizi di alcologia sono invece strutture che attuano interventi di promozione della salute e di prevenzione delle problematiche alcol-correlate; del trattamento; della riabilitazione degli utenti che vi si rivolgono. L'attività è di tipo psicologico con colloqui di sostegno e psicoterapia rivolti sia ai singoli che alle loro famiglie, riabilitativo con colloqui, visite domiciliari e inserimenti in gruppo di auto mutuo aiuto e sanitario e sanitario possibilità di accedere a trattamenti in strutture terapeutiche convenzionate residenziali o diurne, alle persone per le quali se ne ravvisi la necessità. Anche in questo caso l’accesso al servizio è diretto. Non occorre la richiesta del medico curante, tuttavia si consiglia di contattare telefonicamente la sede per concordare un appuntamento.
 


Ultimo aggiornamento: 22/01/2016