Distretto di Terni

Centralino: 0744 2041

Sede: Terni, viale Donato Bramante 37 primo piano 

Direttore: Dr. Stefano Federici

E.mail: stefano.federici@uslumbria2.it

 

Ufficio di segreteria

Tel: 0744 204807

Fax: 0744 204080


Dirigente amministrativo distretti Usl Umbria 2: Dr. Enrico Martelli

Terni, sede di via Bramante 37 scala B primo piano

E.mail: enrico.martelli@uslumbria2.it

Tel: 0744 204807


P.O. Gestionale area Ternana: Gianni Moriconi

Terni, sede di via Bramante 37 scala B quarto piano

E.mail: gianni.moriconi@uslumbria2.it

Tel: 0744 204305

Fax 0744 204083


VISUALIZZA MAPPA - Come raggiungerci?

Il distretto di Terni, il più popoloso della Usl Umbria 2, garantisce l’assistenza socio sanitaria ad una popolazione di oltre 135 mila abitanti nei Comuni di Terni, Acquasparta, Arrone, Ferentillo, Montefranco, Polino, San Gemini e Stroncone. Il distretto rappresenta la sede in cui si affronta e si valuta la domanda e si programma l'offerta dei servizi e delle prestazioni, si garantisce la continuità dell'assistenza tra ospedale e territorio e l'integrazione sociosanitaria. Ad esso è affidato il ruolo di governo clinico con funzione sia di produzione che di committenza.

 

Il Distretto socio-sanitario è una struttura definita, con legge regionale n. 3/98 (Ordinamento del sistema sanitario regionale), come “l’articolazione organizzativa della unità sanitaria locale per le attività finalizzate alla promozione della salute, alla prevenzione, alle cure e alla riabilitazione, tramite la gestione integrata delle risorse delle Usl e degli Enti locali”.

 

 

Sono affidati al Distretto i seguenti compiti:

- gestire e coordinare i servizi ubicati nel territorio di competenza;

- organizzare l’accesso dei cittadini residenti ad altre strutture e presidi;

- assicurare un efficace orientamento e controllo della domanda sociosanitaria e promuovere la continuità terapeutica;

- fungere da centro regolatore per le prestazioni erogate sul territorio.

 

 

Il Distretto assicura:

- le attività ed i servizi per la tutela della salute mentale;

- le attività ed i servizi per la prevenzione e la cura delle tossicodipendenze;

- le attività e servizi per la tutela della salute dell'infanzia, della donna e della famiglia, comprensivi dei servizi consultoriali;

- le attività di cure primarie, comprensive dell’attività specialistica ambulatoriale;

- le attività di riabilitazione territoriale;

- le attività socio-sanitarie e socio assistenziali;

- le attività ed i servizi per le patologie da HIV

- le attività ed i servizi per le patologie in fase terminale e di cure palliative, terapie del dolore.

 

I centri di salute

I centri di salute rappresentano il punto di contatto e di accesso unico del cittadino per tutte le prestazioni sanitarie e sociali che attraversano il sistema primario, facilitando una prassi comunicativa e di integrazione fra tutte le professionalità coinvolte nella presa in carico dei cittadini.

 

I Nuclei di assistenza primaria di Medicina generale e di Pediatria di Libera scelta, al pari di altri gruppi operativi, sono componenti fondamentali di questo sistema e partecipano al miglior allineamento possibile tra domanda ed offerta garantita, oltre che dai Centri di Salute, dai Dipartimenti territoriali (Salute mentale e Dipendenze) e dagli altri servizi distrettuali (quali i servizi di riabilitazione e per l’età evolutiva).

 

Il Distretto socio-sanitario si articola nelle seguenti aree di assistenza, per ognuna delle quali vengono indicati i servizi erogati e le relative strutture:

 


Ultimo aggiornamento: 27/06/2014