Tutela della salute della donna, della coppia e della famiglia, della maternità, dei giovani

La struttura di riferimento nel distretto di Orvieto dell'Azienda Usl Umbria 2 è il


CONSULTORIO

Responsabile: dr. Teresa Manuela Urbani

teresamanuela.urbani@uslumbria2.it

Per informazioni e appuntamenti contattare il n. 0763 315939 (centro di Orvieto Scalo "Il Borgo") dal lunedi al venerdi ore 8-14
Nota: la sede del consultorio è in via di trasferimento, ci scusiamo con l'utenza per possibili eventuali disguidi 

 


Alcune attività ambulatoriali del consultorio vengono svolte anche nei punti di erogazione servizi:

 

Centro di salute di Fabro

Fabro Scalo via Gramsci 22

tel. e fax 0763 832164

 

 

Punto erogazione servizi Monterubiaglio

Via del Giardino

tel e fax 0763 626180

 

 


Attività erogate: prestazioni ginecologiche, controlli gravidanza fisiologica, visite ostetriche, ecografie office, prescrizione e somministrazione contraccezione, prescrizione  e somministrazione CPC (contraccezione post coitale),  consulenze psicologiche su singoli e coppie, consulenze e terapie sessuali, corsi di accompagnamento alla nascita, assistenza domiciliare al puerperio, incontri di promozione allattamento materno, attività di promozione della salute socio affettiva e  sessuale (rete delle scuole che promuovono benessere), accoglienza giovani, attività primo e secondo livello screening cervicocarcinoma, colloqui psicosociali e certificazioni IVG, prelievi HIV in anonimato, prelievi batteriologici vaginali. 


Accesso ai servizi: diretto, tramite appuntamenti telefonici.



I consultori dell'Azienda Usl Umbria 2 garantiscono:


prestazioni ambulatoriali e domiciliari relative al percorso nascita (corsi di preparazione al parto, assistenza ostetrica e ginecologica in gravidanza e puerperio, supporto all'allattamento al seno);


prevenzione delle malattie sessualmente trasmesse e dei tumori della sfera genitale attraverso consulenze specifiche e lo screening citologico;

 

consulenze e certificazioni per l'applicazione della legge 194 per l'interruzione volontaria della gravidanza;

 

promozione e partecipazione al progetto "nati per leggere", per la prevenzione delle difficoltà di apprendimento in età prescolare e scolare;

 

promozione del benessere e prevenzione del disagio giovanile attraverso l'organizzazione e il coordinamento di: gruppi di adolescenti, coppie in fase prematrimoniale, coppie in attesa di un figlio, gestanti, neogenitori, insegnanti, donne in menopausa.




Ultimo aggiornamento: 24/03/2017