Ospedale di Spoleto


"Ospedale S. Matteo degli Infermi" Via Loreto, 3 - 6049 Spoleto (PG)

Centralino 0743/2101

posta elettronica certificata: ospedale.spoleto@pec.uslumbria2.it


DIREZIONE SANITARIA DI PRESIDIO

Direttore di Presidio:  Dr. Luca Sapori
Telefono: 0743/210269
mail: luca.sapori@uslumbria2.it
fax : 0743/210374

Ufficio di segreteria:

Nives Alberetti

Telefono: 0743/210418 

mail: nives.alberetti@uslumbria2.it

Maria Luisa Di Girolamo

Telefono: 0743-210307 

mail: marialuisa.digirolamo@uslumbria2.it

fax : 0743/210374


Responsabile Amministrativo:

Dott.ssa Marisa Angelini

Telefono: 0743/210489 -  cellulare aziendale 348/2854534

mail: marisa.angelini@uslumbria2.it

 

ARTICOLAZIONE DEGLI UFFICI
Visualizza la mappa - Come raggiungere l'ospedale?



Il Presidio Ospedaliero, così come individuato dalla normativa regionale, assolve le funzioni di assistenza ospedaliera previste dalla programmazione nazionale e regionale, (Ospedale incluso nelle rete di emergenza sanitaria con Dipartimento di Emergenza e Accettazione di primo livello) nel rispetto della mission aziendale dell'Azienda Unità Sanitario Locale n° 2, orientando la propria attività ai principi di appropriatezza, efficacia e tempestività delle prestazioni erogate.
L'obiettivo gestionale del Presidio Ospedaliero, quale articolazione organizzativa complessa, è costruire e partecipare ad un sistema integrato di assistenza ospedaliera finalizzato a fornire risposte ai bisogni di ricovero e cura del cittadino, con servizi di qualità adeguata (cartella clinica informatizzata e armadio farmaceutico informatizzato), nel rispetto dei principi di solidarietà, di promozione e tutela dell'integrità e della dignità della persona.
L'Ospedale di Spoleto garantisce, attraverso le Unità di degenza ed i Servizi di diagnosi e cura appresso indicati,   le prestazioni di ricovero in regime ordinario, di day hospital e day surgery o di tipo ambulatoriale, nonché le prestazioni specialistiche comprese nei livelli essenziali di assistenza:

UNITA' DI DEGENZA:

  • medicina generale
  • day hospital medicina
  • oncoematologia
  • pediatria
  • chirurgia generale, vascolare e mininvasiva
  • day surgery
  • ostetricia e ginecologia
  • oculistica
  • ortopedia-traumatologia
  • UTIC
  • rianimazione

SERVIZI DI DIAGNOSI E CURA:

  • diagnostica per immagini
  • emodialisi
  • radioterapia
  • anestesia
  • angiologia
  • cardiologia
  • riabilitazione cardiologica
  • endoscopia digestiva
  • neurofisiopatologia
  • immuno-trasfusionale e unità di raccolta
  • laboratorio di analisi
  • anatomia ed istologia patologica
  • dietetico
  • farmacia
  • preospedalizzazione
  • Pronto Soccorso


POLIAMBULATORI OSPEDALIERI:

  • otorino
  • foniatria
  • audiometria
  • logopedia
  • chirurgia generale
  • chirurgia vascolare
  • chirurgia plastica ricostruttiva
  • senologia
  • urologia
  • flebologia
  • ortopedia
  • patologia del rachide
  • neurochirurgia
  • mineralometria ossea
  • endocrinologia
  • pneumologia
  • pronto soccorso
  • assistenza stomizzati
  • geriatria
  • gastroenterologia
  • Allergologia

Come si accede all'Ospedale?

Il ricovero in Ospedale avviene in tutti i casi in cui la condizione clinica del paziente necessita di procedure diagnostiche e di cura che non possono essere eseguite ambulatorialmente o a domicilio.

Ricovero urgente:

Il ricovero  in regime di emergenza-urgenza avviene di norma attraverso il Servizio di Pronto Soccorso, per l'insorgere di un problema acuto di salute che richiede interventi diagnostico- terapeutici non differibili nel tempo.

Ricovero ordinario:

E' il regime di ricovero rivolto all'assistenza di pazienti i quali, presentando patologie acute di varia gravità, necessitano di  interventi d diagnosi e cura.
L'accesso al ricovero ordinario può avvenire sia in emergenza attraverso il Servizio di Pronto Soccorso, sia con modalità di accesso programmato regolamentate da lista di atttesa, sia per trasferimento da altro istituto di cura.
La richiesta di ricovero è formulata dal medico di famiglia, di continuità assistenziale o dal medico specialista, anche interno all'Ospedale.

Ricovero programmato:

Il ricovero programmato è un ricovero per patologie che non rivestono carattere d'urgenza e la cui data viene stabilita in relazione alla priorità clinica del paziente nell'ambito del reparto in cui è prevista la degenza  in cui il  paziente stesso dorà ricoverarsi.

Il paziente, alla data prefissata, si presenta direttamente al reparto dove vengono effettuate le procedure di accettazione.
Alcuni ricoveri programmati possono essere preceduti dalla preospedalizzazione, un servizio che permette di concentrare, nel minor tempo possibile e prima del ricovero, l'esecuzione degli accertamenti clinici necessari per l'intervento chirurugico.

Ricovero in day hospital

E' un ricovero diurno programmato di tipo medico, che prevede l'ingresso del paziente al mattino e la sua dimissione entro dodici ore.

Ricovero in day surgery

E' un ricovero diurno programmato di tipo chirurgico che prevede l'ingresso del paziente al mattino e la sua dimissione entro dodici ore.
Nel caso in cui, per interventi o procedure di maggiore complessità,  sia prevista l'assistenza  in one-day-surgery la degenza comporta il pernottamento del paziente e la sua permanenza  all'interno del reparto per ventiquattro ore.

Osservazione Breve Intensiva (O.B.I.)
Alcune unità di degenza dell’Ospedale sono dotate di posti letto di Osservazione Breve Intensiva (O.B.I.) dove vengono inviati, dai medici del Pronto Soccorso, pazienti con problemi clinici che non necessitano di ricovero immediato, ma di una terapia con osservazione per alcune ore e/o di un approfondimento diagnostico, così da consentirne la dimissione a sintomatologia risolta e diagnosi certa o, ove necessario, il ricovero tradizionale.

Cose occorre per il ricovero?

I documenti necessari:
tessera sanitaria
documento di identità in corso di validità
la richiesta medica di ricovero

per i cittadini Comunitari:

• tessera TEAM (Tessera Europea Assistenza Malattia) o certificato sostitutivo TEAM e Mod. E/112  o Polizza Assicurativa a copertura spese mediche;
• documento di identità in corso di validità
• la richiesta medica di ricovero

Per i cittadini appartenenti a Paesi con cui sono vigenti accordi bilaterali:

•  Modello convenzionale di assistenza sanitaria rilasciato dal Paese estero  o Polizza Assicurativa a copertura delle spese mediche
• documento di identità in corso di validità

Per i cittadini extra Comunitari:

a)  residenti

  • Tesserino Sanitario (in corso di validità) rilasciato da ASL di residenza 
  • documento d'identità  in corso di validità

b) regolarmente soggiornanti

  • Polizza assicurativa a copertura spese mediche
  • Documento d'indentità in corso di validità

c) non in regola con le  norme  relative all'ingresso e al soggiorno (STP)

  • Tesserino sanitario (in corso di validità) con codice STP (straniero temporaneamente Presente)
  • Documento d'identità in corso di  validità (passaporto)


Cosa fare appena arrivati in Ospedale per un ricovero?

Presentarsi al medico del reparto con la richiesta di ricovero, portando con sé eventuale documentazione clinica relativa a ricoveri precedenti, ad esami ed accertamenti specialistici.
E' importante fornire notizia al medico sui  farmaci assunti a domicilio nonchè sulla eventuale  sofferenza di  allergie.

Cosa portare durante il soggiorno in Ospedale?

Si consiglia di portare con sé soltanto gli effetti personali indispensabili, quali:

biancheria personale: pigiama/camicia da notte, pantofole, biancheria intima, vestaglia o giacca da camera; articoli da toilette, asciugamani; bicchiere, tazza.
Piatti e posate sono forniti dall'Ospedale.
Si raccomanda di non tenere in Ospedale oggetti di valore e grosse somme di denaro e non lasciare incustoditi portafogli, denaro, carte bancomat, carte di credito, telefoni cellulari ed altri oggetti quali protesi acustiche dentarie e visive, in quanto l’Azienda non risponde per furti, smarrimenti o danneggiamenti di tali effetti.

Per i pazienti che utilizzano protesi dentarie sono a disposizione contenitori per la custodia delle protesi, che verranno consegnati su richiesta da parte del personale infermieristico.

Orario visite degenti:

  • dalle ore 7,00 alle ore 8,30
  • dalle ore 12,30 alle ore 15,00
  • dalle ore 19,00 alle ore 21,00

Nelle Unità Operative di Rianimazione e presso l'U.T.I.C. le visite ai familiari dei pazienti ricoverati sono consentite nei seguenti orari:

  • dalle ore 12,30 alle ore 13,30
  • dalle ore 18,30 alle ore 19,30

Anche nei predetti orari, i visitatori possono essere invitati ad uscire dalla stanza di degenza, se ciò sia ritenuto necessario dal personale sanitario per l'esecuzione di attività assistenziali non differibili.
E' opportuno che la presenza dei visitatori sia limitata ad una sola persona per paziente ricoverato, anche per motivi di carattere igienico; al riguardo assume particolare
importanza porre attenzione al lavaggio delle mani con acqua e sapone o gel alcolico, operazione che deve essere sempre raccomandata prima e dopo il contatto con il paziente.
Ci si deve comunque astenere dalla visite se non si è in buone condizioni di salute.
Di norma non sono ammessi all'interno dei reparti di degenza bambini di età inferiore a dodici anni; eventuali deroghe sono disposte dal dirigente medico o dal coordinatore infermieristico di ogni singolo reparto.
L'assistenza familiare a pazienti minori costituisce unica eccezione, in quanto è richiesta nei loro confronti la costante presenza di un tutore (genitore o suo delegato maggiorenne).

E' consenta ai degenti la possibilità di avvalersi di assistenza privata non sanitaria; a questo fine nei reparti di degenza è posto a disposizione dei ricoverati e loro familiari l'elenco dei soggetti autorizzati (Cooperative Sociali, Agenzie, singoli soggetti) a prestare tale tipo di assistenza integrativa non sanitaria a pagamento, con l'indicazione delle tariffe orarie praticate.

La dimissione:

Per dimissione si intende l'uscita del paziente dall'ospedale, al termine del periodo di ricovero, con ritorno al proprio domicilio o in altra struttura.
Al termine del ricovero al paziente viene consegnata una lettera di dimissione rivolta al medico di famiglia, nella quale vengono riportate la diagnosi, le terapie e gli esami effettuati durante il ricovero e le eventuali terapie consigliate a domicilio; tale lettera dovrà essere conservata per essere mostrata nei controlli successivi.
I farmaci necessari per la continuità terapeutica sono dispensati dal Servizio Distribuzione Farmaci (piano terra padiglione area medica) nel seguente orario:

  • dalle ore 9,30 alle ore 13,30, dal lunedì al sabato.

Rilascio della cartella clinica:

Il paziente, una volta dimesso, ha diritto a richiedere copia della propria cartella clinica. L'interessato è tenuto a formulare la richiesta presso il Servizio di Front-Office (collocato
presso l'atrio principale dell'Ospedale, Tel. 0743 210436), ovvero a mezzo servizio postale o a mezzo fax al n. 0743/210374; al richiedente viene data possibilità di scegliere se ritirare la copia della documentazione presso il predetto Servizio,   previo  pagamento
dei corrispettivi stabiliti per la riproduzione della documentazione stessa, oppure tramite contrassegno a mezzo servizio postale.

Sia la richiesta della cartella, sia il ritiro, possono essere formulate da persona diversa dall'intestatario della stessa, purchè munita di delega e di copia del documento di identità suo e del delegante.
La richiesta viene soddisfatta  di norma in tempi brevi e comunque non oltre 30 giorni.

Il Servizio di Front Office (richiesta e ritiro cartelle cliniche e documentazione sanitaria, ritiro referti, accettazione e prenotazioni visite in Attività di Libera Professione Intramoenia) osserva il seguente orario:

    dal lunedi al venerdi dalle ore 8,30 alle ore 13,00 - dalle ore 13,30 alle ore 18,00
    Sabato 9,00 -11,30


Attività ambulatoriali:

La maggior parte delle prestazioni si prenota rivolgendosi allo sportello CUP sito all'interno dell'Ospedale, presso  i Farma CUP e presso i Punti Erogazione Servizi territoriali.

Per prenotare occorre esibire:

  • l'impegnativa del  proprio medico curante, pediatra, medico di continuità assistenziale o specialista;
  • la tessera sanitaria;
  • l'eventuale attestato di esenzione dal ticket.


In seguito alla prenotazione verrà rilasciata la documentazione con l'indicazione della  data, dell'ora e del luogo dell'appuntamento e dell'importo da  pagare a titolo di compartecipazione alla spesa.
Se il pagamento non avviene all'atto della prenotazione, è necessario regolarizzare la prenotazione (pagamento ticket o registrazione esenzione) prima di accedere alla visita o effettuare l'esame.

Prenotare le prestazioni in regime di attività  libero-professionale ambulatoriale

Per prenotare le prestazioni ambulatoriali in questo regime, il cittadino è tenuto a contattare telefonicamente  l'apposito Servizio Contact Center al n. 0742 3397799, che è attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 8,30 alle ore 16,00 o direttamente presso il front-office.

Erogazione diretta dei Farmaci

I farmaci di fascia A, (concedibili dal Sistema Sanitario Nazionale )necessari a proseguire a casa la cura iniziata durante il ricovero in ospedale,saranno consegnati dall'Armadio Farmaceutico (situato di fronte all'ingresso della Farmacia dell'Ospedale ) dalle 9,30 alle 13,30 di tutti i giorni feriali per il primo ciclo di terapia completo, sia in dimissione che a seguito di visita specialistica, previa presentazione della tessera sanitaria e della prescrizione del medico del reparto.

Nell'orario di chiusura dell'Armadio Farmaceutico il reparto fornirà i farmaci necessari e nel caso in cui non fosse disponibile tutto il quantitativo per il ciclo di terapia completo, gli stessi potranno essere integrati dall'Armadio Farmaceutico durante l'orario di apertura al pubblico.
Alcuni farmaci consigliati dallo specialista ospedaliero potrebbero non essere prescrivibili a carico del Servizio Sanitario Nazionale.

I farmaci indicati con il nome commerciale potranno essere sostituiti con farmaci analoghi a parità di principio attivo e classe terapeutica di appartenenza.


MODULISTICA

 


SERVIZIO DI ASSISTENZA RELIGIOSA

Cappellano Telefono: 0743/210515

Orario S.S. Messe:
feriale ore 16,00 - festivo ore 10,30


Obitorio:
L’ingresso dell’obitorio è situato sul lato ovest della struttura ospedaliera e si accede direttamente da via F. Benedetti Valentini; è aperto al pubblico secondo questi orari:
 

periodo estivo (vigenza ora legale):

  • mattino dalle ore 10,00 alle ore 13,00
  • pomeriggio dalle ore 17,00 alle ore 19,00

periodo invernale (vigenza ora solare):

  • mattino dalle ore 10,00 alle ore 13,00
  • pomeriggio dalle ore 14,00 alle ore 17,00

L’individuazione dell’impresa di onoranze funebri è ad esclusiva scelta dei familiari.
Il rito funebre è consentito ai familiari di professarlo nella culto religioso di appartenenza, nel rispetto del regolamento e dell’organizzazione sanitaria dell’Ospedale.

ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO PRESENTI IN OSPEDALE:

  • Tribunale dei Diritti del Malato
    Presente nel locale adiacente la Portineria dell'Ospedale nei giorni di lunedì e mercoledi e venerdi dalle ore 10.00 alle ore 12.00 Telefono: 0743/210261;
     
  • Associazione "Continuare per Accogliere", presso Ufficio Accoglienza; Telefono: 0743/210257;
     
  • Associazione Spoletina per il Diabete – punto informativo, collocato al piano terra Ala chirurgica; Telefono: 0743/2101;
     
  • "Il Girasole" , associazione volontariato per pazienti affetti da disturbi del comportamento alimentare, sportello collocato  presso l'Ufficio Accoglienza, presente il lunedì, dalle ore 15,00 alle 18,30 e il giovedì, dalle ore 9,00 alle ore 13,00; Telefono: 334/2811043;
     
  • AVULSS, volontari per il supporto logistico assistenza al paziente ricoverato; coordinatore Telefono: 0743/48479;
     
  • A.P.A.C.A. (Associazione per l'Assistenza ai Cardiopatici – Angiopatici) Segreteria: Elena Bordini Telefono: 328.0364443.

  • La forza e il sorriso Onlus, versione italiana del programma internazionale “Look Good Feel Better", realizza laboratori di bellezza gratuiti per donne in trattamento oncologico.



    L'iniziativa, che non interferisce con le cure mediche né intende in alcun modo sostituirsi ad esse, è dedicata a tutte le donne che, sottoposte a trattamenti oncologici, non vogliono rinunciare alla propria femminilità riconquistando il proprio senso di benessere e autostima. In un'atmosfera informale e rilassante, le partecipanti, vengono guidate a prendersi cura della propria pelle, a scegliere e applicare il make-up adeguato alle proprie caratteristiche e a valorizzare il proprio aspetto per fronteggiare gli aspetti secondari delle cure oncologiche.

    Una psicologa è a disposizione delle partecipanti.

    La collaborazione con Azienda Sanitaria  è attiva dal 2011.




Ultimo aggiornamento: 12/07/2017